http://specchioeconomico.com/modules/mod_image_show_gk4/cache/banners.2017.UbiWelfare-apr2017gk-is-182.jpglink
http://specchioeconomico.com/modules/mod_image_show_gk4/cache/banners.assosommgk-is-182.jpglink
http://specchioeconomico.com/modules/mod_image_show_gk4/cache/banners.2017.banner-Casa-It-2017gk-is-182.jpglink
http://specchioeconomico.com/modules/mod_image_show_gk4/cache/banners.Terna_Banner-2016.banner-COBAT_01-2017gk-is-182.jpglink
http://specchioeconomico.com/modules/mod_image_show_gk4/cache/banners.banners.cbill_09-16gk-is-182.jpglink
http://specchioeconomico.com/modules/mod_image_show_gk4/cache/banners.Artemisia-gen-2015gk-is-182.jpglink
http://specchioeconomico.com/modules/mod_image_show_gk4/cache/banners.bannerTorVergata-nov-2015gk-is-182.jpglink
http://specchioeconomico.com/modules/mod_image_show_gk4/cache/banners.banner-IDSnewgk-is-182.jpglink

SCARICA I VOLUMI

ScaricaVolumiCorrierista

A+ A A-

Corrierista

L’opinione del Corrierista dal «Corriere della Sera», mercoledì 22 febbraio 1978 Rarefatti i mini-assegni, impuntuali le nuove monete da duecento lire, infuria di nuovo la crisi degli spiccioli. Una malattia endemica, non c’è valida terapia, sembra, di medici ufficiali. Capaci di debellarla si sono mostrati…
Pubblicato in Corrierista
L’opinione del Corrierista dal «Corriere della Sera», Domenica 4 dicembre 1977 Strateghi a consunto in questi giorni, estremamente preoccupati, per preparare le difese contro l’imminente attacco nemico: è in arrivo la grande influenza 1997-1978, una pandemia già avvistata ed annunciata da osservatori avanzati. Che fare,…
Pubblicato in Corrierista
L’opinione del Corrierista dal «Corriere della Sera», Mercoledì 15 febbraio 1978 Imali di Roma sono come le malattie dell’uomo: molti incurabili, qualcuno si riesce a combattere, ma se ne scoprono sempre di nuovi. Più gli anni passano, più diventano cronici, ma non letali. La città…
Pubblicato in Corrierista
L’opinione del Corrierista dal «Corriere della Sera», Lunedì 21 agosto 1978 Nella suprema distrazione di masse impegnate a centellinare ultime gocce di vacanza s’è tranquillamente e semplicemente celebrato ieri sera ad Ostia il primo matrimonio omosex dela storia romana. Burt Waren, 28 anni, italo-americano, residente…
Pubblicato in Corrierista
L’opinione del Corrierista dal «Corriere della Sera», martedì 14 febbraio 1978 Una volta a scuola c’era la maestra. Oggi c’è l’équipe. Meglio, dovrebbe esserci, perché in molte scuole ancora non c’è. Si spera, la pedagogia ufficiale s’è pronunciata, il problema è posto, non ha importanza…
Pubblicato in Corrierista
L’opinione del Corrierista dal «Corriere della Sera», martedì 4 luglio 1978 Ride ancora Roma come una volta, come ai tempi di Gioacchino Belli e di Trilussa? Più che un riso è stato in realtà un ghigno amaro e beffardo quello che ha caratterizzato l’indole d’un…
Pubblicato in Corrierista
L’opinione del Corrierista Dal «Corriere della Sera», sabato 15 ottobre 1977 L'estate fu piena di Ufo, l’autunno non sembra da meno. Dopo le centinaia di foto arriva una valanga di libri: testimonianza, storia e futuro delle apparizioni extraterrestri. Mentre i varesotti aspettano che i dischi…
Pubblicato in Corrierista
L’opinione del Corrierista Sin dall’esordio, nell’ottobre 1900, Luigi Albertini imprime al «Corriere della Sera» un orientamento e una linea politica decisamente antigiolittiani data l’autorevolezza raggiunta dal quotidiano, che avrà conseguenze sulla tenuta del sistema istituzionale, allorquando l’avvento della folla nella vita politica e la diffusione…
Pubblicato in Corrierista
L’opinione del Corrierista Dato per scontato il valore della libertà di stampa, resta da riflettere sulla libertà dei giornalisti. La somma perfetta sarebbe libertà di stampa più giornalisti liberi, ma la perfezione non è propria del pianeta dell’informazione, il luogo più adatto, semmai, per il…
Pubblicato in Corrierista
L’opinione del Corrierista Si è celebrata la giornata della libertà di stampa, valore insidiato ed offeso. Il cardine della liberaldemocrazia non è questa o quella legge elettorale, né il bi o il monocameralismo, né la Costituzione scritta o quella di fatto, bensì la libertà di…
Pubblicato in Corrierista
L’opinione del Corrierista Della mia esperienza professionale al Corriere della Sera mi piace rammentare l’attenzione, che qualcuno, oggi, giudicherà esagerata, alla correttezza, alla proprietà linguistica, alla ricerca dei lemmi appropriati, alla correzione dei refusi. Se è vero che il Creatore ha concesso il dono della…
Pubblicato in Corrierista
L’opinione del Corrierista Son trascorsi 140 anni da quella prima domenica di Quaresima, 5 marzo 1876, quando, alle ore 21, vennero distribuite a Milano, in Piazza della Scala, le prime copie del neonato Corriere della Sera. Fu Eugenio Torelli-Viollier l’ideatore e il primo direttore del…
Pubblicato in Corrierista
L’opinione del Corrierista Qualcuno deve pur dire ai giornalisti televisivi, che non sono neppure stampa, che usurpano questa qualifica perché per il 90 per cento sono politici camuffati più o meno legittimamente, correttamente e moralmente. Diciamo chiaramente quello che pensiamo; cioè che occorre scrivere o…
Pubblicato in Corrierista
L’opinione del Corrierista Sono trascorsi vari mesi dal cambiamento del direttore del Corriere della Sera Ferruccio de Bortoli. Scorrono veloci le settimane con il nuovo, Luciano Fontana, ma certamente è ancora presto per esprimere un giudizio e in particolare per confrontare il Corriere di prima…
Pubblicato in Corrierista
L’opinione del Corrierista Fu una grande sorpresa per i romani e in generale per tutti gli italiani e per tutti i cattolici, la successione, avvenuta il 28 ottobre 1958 al Papa Pio XII scomparso venti giorni prima: gli successe Papa Giovanni XXIII, completamente diverso per…
Pubblicato in Corrierista
L’opinione del Corrierista Tutti i giornalisti dovrebbero ringraziare il collega Romano Bartoloni oltreché per l’attività svolta in passato a favore dell’intera categoria o parti di essa, ad esempio il Sindacato Cronisti Romani - anche se recentemente è stato sostituito in questo ultimo incarico da Fabio…
Pubblicato in Corrierista
L’opinione del Corrierista Era una valida, irripetibile, velocissima categoria di giornalisti quella che, con il rapido sviluppo delle tecnologie telematiche e informatiche, sembrava in procinto di scomparire, stranamente oggi questa categoria invece - quella dei cronisti - sembra dare segni di vita. Cercando di continuare…
Pubblicato in Corrierista
L’opinione del Corrierista Il 30 aprile scorso il Corriere della Sera ha dato ai propri lettori un’altra notizia, oltre alle solite di cronaca nazionale, internazionale e interplanetaria: perché si è consolidato ormai in questi ultimi decenni anche un nuovo settore, quello dello spazio interstellare, nel…
Pubblicato in Corrierista
L’opinione del Corrierista «La crisi economica sta facendo più male alla stampa che a qualsiasi altro settore o comparto economico, industriale, culturale. Questo si afferma anche nei paludati convegni appositamente organizzati dal mondo competente, quello dei fabbricanti e venditori di carta e quello dei produttori…
Pubblicato in Corrierista
L’opinione del Corrierista Senza lettura non c’è crescita». La filiera «Carta, Editoria, Stampa e Trasformazione» ha ideato questo promettente e affascinante tema da dibattere a Roma il 26 febbraio scorso, nel Chiostro del Convento di Santa Maria sopra Minerva, complesso acquisito negli scorsi anni, all’epoca…
Pubblicato in Corrierista
L’opinione del Corrierista Il 2014 è stato un anno travagliato per la stampa italiana. E il 2015, appare non da meno. Travagliato, il 2014, per vari motivi, meglio definibili errori. Ma sembra non abbiano insegnato nulla alla categoria dei giornalis ti, nel complesso. È vero…
Pubblicato in Corrierista
L’opinione del Corrierista Nessuno è riuscito a dare una qualunque risposta, nelle ultime settimane, in tutto il mondo politico anzi politico e giornalistico romano in particolare, che è in grande preoccupazione per un inquietante interrogativo che è stato messo in giro in questi giorni e…
Pubblicato in Corrierista
L’opinione del Corrierista Nel settore della televisione in queste settimane è scoppiato un duplice scontro. In realtà la miccia bruciava da decenni, solo che ora è giunta ad attivare due ordigni esplosivi, innescati entrambi dai politici, supremi beneficiari dei programmi ed anzi dell’esistenza stessa della…
Pubblicato in Corrierista
L’opinione del Corrierista Grazie al recentissimo restyling operato dai grafici - così sussiegosamente e strumentalmente chiamato anziché con i normali termini di riforma, revisione, aggiornamento -, il Corriere della Sera ha perso già molti lettori; non ho i resoconti giornalieri delle vendite in edicola né…
Pubblicato in Corrierista
L’opinione del Corrierista Alla fine dello scorso mese di settembre il Corriere della Sera si è presentato ai lettori in una nuova veste grafica il cui principale aspetto è costituito dalle ridotte dimensioni delle pagine. In tal modo, pur essendo, da oltre un secolo, il…
Pubblicato in Corrierista
L’opinione del Corrierista A metà dello scorso luglio l’Università on line eCampus con sede nella centralissima Via del Tritone di Roma, in occasione del 13esimo anniversario della scomparsa, ha dedicato ad Indro Montanelli un convegno sul tema «Serata Montanelli, Uomo libero, tenace, appassionato». Una commossa…
Pubblicato in Corrierista
L'opinione del Corrierista A rovinare Via Veneto e tutto il mito culturale ed economico della vera Dolce Vita, ossia del grande fenomeno di costume che vi nacque e vi si sviluppò negli anni 50, sono state prima le Amministrazioni comunali di Roma e le Soprintendenze…
Pubblicato in Corrierista
L'opinione del Corrierista Da quanti anni si assiste a prospettive di divisione sindacale dei giornalisti, che sono tutti riuniti in un’unica organizzazione, la Federazione Nazionale della Stampa Italiana? Non ricordo il numero, ricordo solo la fondatezza alcune volte dei motivi di tale minaccia e la…
Pubblicato in Corrierista
L'opinione del Corrierista E basta con questi riti centenari celebrati dalla carta stampata, ovvero della Federazione nazionale della Stampa i cui vertici ogni anno, anche se loro all’epoca non esistevano e non ne sanno nulla - e lo dimostrano ampiamente ripetendo sempre le stesse cose…
Pubblicato in Corrierista
L'opinione del Corrierista Il film «La grande bellezza» del regista Paolo Sorrentino avrà avuto tutti i requisiti per meritare il maggior premio cinematografico americano per un film straniero prodotto nel 2013, ossia l’Oscar; ma parlare, come si sta facendo, di una prosecuzione della Dolce Vita…
Pubblicato in Corrierista
L'opinione del Corrierista C' è un giornale abbastanza diffuso a Roma che pubblica quotidianamente un commento a qualche «fatto del giorno», un commento lungo al massimo una decina o dozzina di righe. I pretesti sono banali ed ancor più i commenti. Che cosa può contenere…
Pubblicato in Corrierista
L'opinione del Corrierista Li hanno definiti «territorio di confine tra intrattenimento e informazione», tali perfino da indurre spettatori sopra i 30 e addirittura sopra i 40 anni a «ritornare davanti alla tv con il telecomando in una mano e lo smartphone dall’altra». Parliamo dei  talk…
Pubblicato in Corrierista
L'opinione del Corrierista Forse sarà sempre stato così, ma è anche vero che, per quel che io ricordo, nel Corriere della Sera dagli anni 50 in poi, ossia quando vi ho lavorato, questo non succedeva. Questo che cosa? L’inattendibilità della stampa dovuta al ripetersi in…
Pubblicato in Corrierista
L'opinione del Corrierista Che deve pensare un appassionato lettore del Corriere della Sera dell’appello lanciato lo scorso mese dal Comitato di Redazione agli azionisti e agli amministratori del Gruppo RCS, per «fermare la svendita di Via Solferino», sede storica del giornale, al fondo americano Blackstone?…
Pubblicato in Corrierista
L'opinione del Corrierista Aldo Airoldi, chi è costui? Anzi chi era? Gaetano Afeltra lo descrisse  così in un elzeviro sul Corriere della Sera del 1993, nel quale cercò di spiegare che cosa era stata e la funzione che aveva svolto, nei primi decenni del secondo…
Pubblicato in Corrierista
L'opinione del Corrierista Sembra un paradosso, anzi lo è. Mentre aumentano smisuratamente le fonti di informazione -basta pensare alla fioritura inarrestabile di strumenti on line cioè giornali, blog, twitter, siti ecc. -, di fatto vanno riducendosi le notizie «vere» fornite al lettore che si reca…
Pubblicato in Corrierista
L'opinione del Corrierista Ultimo fotografo della «Dolce Vita» - ad eccezione di Carlo Riccardi che aveva cominciato vari anni prima a fotografare tutto dall’entrata a Roma il 4 giugno 1944 delle truppe alleate, e che è tuttora attivo con mostre delle sue foto, dei suoi…
Pubblicato in Corrierista
L'opinione del Corrierista Il grande momento, ovvero la resa dei conti è arrivata anche per il Corriere della Sera, il quotidiano che negli ultimi decenni era diventato l’espressione di una parte della popolazione italiana insieme alla quale ha fallito il proprio compito; una componente di…
Pubblicato in Corrierista
L'opinione del Corrierista M olti italiani detestano la Rai-Tv perché ad ogni Capodanno sono costretti a pagare la tassa sul possesso del televisore mentre, in realtà, si tratta di un vero e proprio abbonamento a un servizio per di più pubblico. Alcuni sostengono addirittura che,…
Pubblicato in Corrierista
L'opinione del Corrierista Il bis è solitamente chiesto dagli spettatori entusiasti di un’esibizione e desiderosi pertanto di una seconda. È voluto da tutta la platea ma, anche quando la richiesta è parziale, il beneficio della ripetizione va a vantaggio e a godimento di tutti gli spettatori.…
Pubblicato in Corrierista
L'opinione del Corrierista S i continua ad ogni pie’ sospinto a parlare di «dolce vita», a rievocare gli ormai antichi fasti di Via Veneto, a organizzare mostre su quel film e su quel periodo, a girare «fiction» televisive e film, ad esporre foto di divi nei…
Pubblicato in Corrierista
L'opinione del Corrierista G iornali in agonia? 58 aziende editoriali nel 2012 hanno dichiarato lo stato di crisi e almeno 1.139 giornalisti sono stati colpiti da provvedimenti diretti a ridurre i costi. Tuttora tagli e ristrutturazioni colpiscono pesantemente il settore. Nel 2013 si prospetta il…
Pubblicato in Corrierista
L'opinione del Corrierista C on grande entusiasmo gli organi sindacali rappresentativi dei giornalisti, compresi quelli istituzionali come gli Ordini, hanno esultato per l’approvazione di una legge nazionale che fissa il cosiddetto «equo compenso» per le prestazioni dei giornalisti cosiddetti freelance, ossia autonomi, e precari, non legati…
Pubblicato in Corrierista
L'opinione del Corrierista P er i giornalisti italiani questo è un periodo veramente triste. Non tanto per quello che avviene nel loro ambiente, ma soprattutto per quello che si sente dire e che si legge in giro; per quelle credenze che proprio loro, gli stessi giornalisti,…
Pubblicato in Corrierista
L'opinione del Corrierista Mi basta leggere le prime quattro righe dell’articolo di Romano Bartoloni dal titolo «L’Ordine ridotto a uno zombie» per sottoscrivere subito la sua iniziale affermazione: «L’Ordine dei giornalisti, come peraltro gli altri Ordini professionali, non è stato sciolto dalle leggi, ma sarebbe più…
Pubblicato in Corrierista
L'opinione del Corrierista A volte la categoria degli editori di giornali, in special modo dei quotidiani, cerca a tutti i costi di farsi del male da sola. Ad esempio sostenendo che la carta stampata va morendo, sia per la diffusione di altri strumenti di comunicazione,…
Pubblicato in Corrierista
L'opinione del Corrierista Il Corriere della Sera si è particolarmente distinto in questi ultimi tempi nello svelare e denunciare il malcostume di molti politici, i furti, le malversazioni, le pessime abitudini, i cattivi esempi che man mano hanno contagiato un numero crescente di italiani, divisisi…
Pubblicato in Corrierista
L'opinione del Corrierista In piena campagna «spending review» che significa tagli agli sprechi di politici e di pubblici amministratori - i quali, se non brillano per parsimonia e onestà, conoscono però qualche parola straniera di cui servirsi per occultare i loro abusi -, è stata…
Pubblicato in Corrierista
Contatore AC aprile 2017

blue green orange red

© 2012 Ciuffa Editore - Via Rasella 139, 00187 - Roma. Direttore responsabile: Victor Ciuffa