http://specchioeconomico.com/modules/mod_image_show_gk4/cache/banners.2017.UbiWelfare-apr2017gk-is-182.jpglink
http://specchioeconomico.com/modules/mod_image_show_gk4/cache/banners.assosommgk-is-182.jpglink
http://specchioeconomico.com/modules/mod_image_show_gk4/cache/banners.2017.banner-Casa-It-2017gk-is-182.jpglink
http://specchioeconomico.com/modules/mod_image_show_gk4/cache/banners.Terna_Banner-2016.banner-COBAT_01-2017gk-is-182.jpglink
http://specchioeconomico.com/modules/mod_image_show_gk4/cache/banners.banners.cbill_09-16gk-is-182.jpglink
http://specchioeconomico.com/modules/mod_image_show_gk4/cache/banners.Artemisia-gen-2015gk-is-182.jpglink
http://specchioeconomico.com/modules/mod_image_show_gk4/cache/banners.bannerTorVergata-nov-2015gk-is-182.jpglink
http://specchioeconomico.com/modules/mod_image_show_gk4/cache/banners.banner-IDSnewgk-is-182.jpglink

SCARICA I VOLUMI

ScaricaVolumiCorrierista

A+ A A-

Massimiliano Ricci: Heaven Villa Borghese, il centro fitness più moderno di Roma

Massimiliano Ricci,  presidente del Gruppo Heaven Massimiliano Ricci, presidente del Gruppo Heaven

Nel cuore di Villa Borghese con l’entrata da Via Veneto, Piazza di Spagna o Via del Galoppatoio ha aperto, da circa un anno, il nuovo circolo sportivo per atleti e amanti del benessere, il centro fitness Heaven Villa Borghese; dopo il fallimento e i sigilli della magistratura al Roman Sport Center la nuova concessione è affidata al gruppo Heaven che con un significativo investimento rappresenta l’iniziativa più rilevante in campo sportivo a Roma degli ultimi anni.
Del resto si è trattato di rivitalizzare un luogo simbolo del benessere dei romani già dagli anni 80 creando uno spazio che fosse in grado di soddisfare una clientela esigente con specifiche richieste e attenta all’innovazione tecnologica e alla qualità dei servizi offerti. Ne parla a Specchio Economico Massimiliano Ricci, presidente del Gruppo Heaven, realtà consolidata nel settore del benessere a Roma da oltre un decennio con sette strutture all’avanguardia nella Capitale.
Domanda. La Heaven Villa Borghese è nata dalle ceneri della Roman Sport Center: in che modo è stata «rivoluzionata e rivitalizzata» e quali sono le peculiarità rimaste dalla gestione precedente?
Risposta. Nell’affrontare questa sfida e dopo aver rilevato la struttura, abbiamo voluto cogliere due diverse opportunità: da una parte valorizzare gli elementi simbolici e di storia della precedente struttura come le vasche di reazione, l’ambiente piscina e lo squash, e dall’altra adottare tutti gli elementi di innovazione tecnologica, architettonica e di differenziazione dei servizi che da sempre caratterizzano il nostro modello di gestione di attività di fitness. I lavori curati dallo studio Archi.Mo.Ra. hanno ristrutturato completamente la palestra; sono stati cambiati i rivestimenti, i colori, gli arredi e i macchinari e gli attrezzi sono stati aggiornati all’ultima linea.
D. E i dipendenti della passata gestione?
R. Abbiamo reimpiegato quasi tutti i dipendenti cercando di salvaguardare il personale. Questa scelta etica e intelligente ci ha riempito di orgoglio poiché abbiamo dato nuova speranza in ambito lavorativo a famiglie e persone, anche per la felicità dei vecchi clienti che si sentono di nuovo a casa.
D. In che modo la palestra si contraddistingue dalla concorrenza per la propria natura innovativa e avanguardista? Con quali servizi rispondete alle esigenze e alle specifiche richieste dei vostri iscritti?
R. La Heaven Villa Borghese offre ai propri clienti 7 mila metri quadrati di fitness con attrezzi e macchinari della Technogym di ultima generazione, 1.300 metri quadrati di cardio e isotonico, una piscina polivalente di 50 metri, 5 sale fitness, 4 spogliatoi con centri benessere dedicati sia per uomini sia per donne con sauna, vasche di reazione e bagno turco con accessi in piscina possibili direttamente dagli spogliatoi. Siamo aperti tutti i giorni, domenica compresa, dalle 6 di mattina alle 22.30 di sera. Tutte queste peculiarità fanno del nostro centro la struttura più tecnologicamente innovativa e all’avanguardia non solo della Capitale, ma anche a livello nazionale.
D. Oltre all’ambiente classico di una palestra, quali servizi d’integrazione offre la struttura alla vostra clientela?
R. All’interno della struttura c’è una commistione di servizi sinergici e d’integrazione con il mondo del fitness. È presente un ristorante e un bar gestiti dal Gruppo VyTA, una sala riunione con pc e collegamento a internet che mettiamo a disposizione dei soci qualora dovessero svolgere delle attività lavorative, centro estetico e coiffeur. Inoltre con la nostra applicazione per smartphone HeavenFit App rendiamo l’esperienza di allenamento più personale, divertente ed efficace aiutando le persone a migliorare il proprio stile di vita, anche da casa.
D. Pianificazione, strategia, marketing, commerciale, formazione: quali sono gli ingredienti per il successo di una palestra?
R. Prima di tutto occorre un ottimo personale preparato professionalmente e aggiornato continuamente per poter soddisfare le esigenze e le nuove tendenze della clientela. Ma oggi il web è diventato di fondamentale importanza, non basta più una buona struttura basata sulla classica comunicazione radiofonica o cartellonistica, per questo siamo presenti su tutti i social network, anche se il passaparola è la pubblicità in assoluto più importante che possiamo avere.
D. Fra le tante novità del nuovo spazio Heaven è presente anche un simulatore di Formula 1 della Ferrari: il motivo di questa scelta?
R. Nel Centro Italia manca una scuola di piloti con queste caratteristiche e il progetto nasce proprio per porre rimedio a questa carenza e siamo stati unici nel proporre questo tipo di attività. Grazie alla collaborazione con CarMan, l’Heaven Villa Borghese si pone all’avanguardia nella proposta di preparazione atletica per giovani piloti: il Simulatore FCX-15 Pro MRc, in grado di riprodurre le condizioni di gara con un realismo al 70 per cento grazie alla telemetria, permette agli appassionati dei motori di provare le stesse emozioni e fatiche dei piloti, e grazie all’assistenza degli istruttori del centro, è possibile predisporre programmi di allenamento personalizzati in base alle specifiche esigenze. Ideatore e responsabile tecnico-agonistico del Programma Heaven Lab è il preparatore Marco Rustichelli.
D. Cosa pensa che possa mancare a questa palestra?
R. Oggi non manca nulla; nei nostri centri c’è un ricambio di attrezzature e macchinari ogni due anni. Il mondo del fitness è sempre in continua crescita e trasformazione, ma noi siamo pronti a inserire e adottare tutti gli ultimi elementi d’innovazione tecnologica e d’avanguardia qualora se ne presenti l’occasione.
D. Lei gestisce anche delle altre palestre in zone periferiche?
R. Sì, ma questa è ubicata in una location unica, nel cuore della Capitale sopra il parco di Villa Borghese e l’ingresso nella reception non ha nulla da invidiare a un hotel di lusso. Per questi, e per tanti altri motivi, è stata nominata da Fittippin la miglior palestra d’Europa.
D. Quanti dipendenti ci sono all’Heaven Villa Borghese? E il totale nelle altre palestre?
R. Qui lavorano 100 dipendenti e in totale, in tutti i nostri centri, circa 500.
D. Siete presenti solo a Roma?
R. Per il momento solo a Roma ma il Gruppo Heaven è in continua e forte crescita; per questo è previsto uno sviluppo sia in Italia, che all’estero. Le prossime città italiane saranno sicuramente Milano, Bologna, Torino. Per l’estero invece abbiamo cominciato a fare dei sopralluoghi in Francia e in Spagna.
D. Come nasce questa passione?
R. Ho giocato per tanti anni a tennis ma il mio sogno nel cassetto è sempre stato quello di gestire un circolo sportivo. Ho iniziato 27 anni fa gestendo per dieci anni un impianto sportivo a Roma, il G2, dove ho introdotto per primo all’interno di esso una palestra, una spa, un parrucchiere e un centro estetico. La prima importante realizzazione del Gruppo è stata la costruzione in toto del centro sportivo Heaven Morena, avvenuta ormai dieci anni fa. Nonostante la perdurante crisi economica e malgrado la percentuale molto più bassa di clientela italiana nel mondo del fitness rispetto agli altri Paesi europei, noi continuiamo a investire poiché nel nostro Gruppo la vision è quella di una crescita e di un’espansione continua.
D. È soddisfatto dei risultati ottenuti finora con questo centro fitness?
R. Molto, anche se l’investimento non è stato ancora del tutto coperto ed è impensabile che questo accada in un anno. Abbiamo superato indubbiamente le nostre previsioni di oltre il 30 per cento, quindi siamo soddisfattissimi. L’obiettivo è quello di raggiungere i 5 mila iscritti, oggi siamo fermi a 3 mila ma pensando che siamo al primo anno di attività credo che questa sia una cifra significativa.
D. E invece negli altri centri?
R. Abbiamo centri che raggiungono i 4.500 iscritti fino al centro più piccolo, quello dell’Eur, dove gli iscritti sono 2.200.
D. C’è una differenziazione come fascia di età rispetto agli altri centri fitness del Gruppo Heaven?
R. Attualmente all’Heaven Villa Borghese la fascia d’età è molto alta; per questo abbiamo introdotto delle quote per gli under 28 proprio per far sì che anche i giovani possano avvicinarsi a questa splendida struttura.             

Contatore AC aprile 2017

blue green orange red

© 2012 Ciuffa Editore - Via Rasella 139, 00187 - Roma. Direttore responsabile: Victor Ciuffa