http://specchioeconomico.com/modules/mod_image_show_gk4/cache/banners.2017.UbiWelfare-apr2017gk-is-182.jpglink
http://specchioeconomico.com/modules/mod_image_show_gk4/cache/banners.assosommgk-is-182.jpglink
http://specchioeconomico.com/modules/mod_image_show_gk4/cache/banners.2017.banner-Casa-It-2017gk-is-182.jpglink
http://specchioeconomico.com/modules/mod_image_show_gk4/cache/banners.Terna_Banner-2016.banner-COBAT_01-2017gk-is-182.jpglink
http://specchioeconomico.com/modules/mod_image_show_gk4/cache/banners.banners.cbill_09-16gk-is-182.jpglink
http://specchioeconomico.com/modules/mod_image_show_gk4/cache/banners.Artemisia-gen-2015gk-is-182.jpglink
http://specchioeconomico.com/modules/mod_image_show_gk4/cache/banners.bannerTorVergata-nov-2015gk-is-182.jpglink
http://specchioeconomico.com/modules/mod_image_show_gk4/cache/banners.banner-IDSnewgk-is-182.jpglink

SCARICA I VOLUMI

ScaricaVolumiCorrierista

Enel Green Power Brasil con nuovi impianti brasiliani

Energia eolica in Brasile Energia eolica in Brasile

L’Enel spa, attraverso la controllata Enel Green Power Brasil Participações ltda (EGPB), ha avviato la costruzione di Nova Olinda l’impianto solare da 292 MW che, una volta completato, sarà il più grande dell’America Latina. La costruzione di questo nuovo parco fa leva sulla leadership nel settore delle rinnovabili in Brasile della controllata verdeoro che nel Paese gestisce il più grande impianto solare attualmente in esercizio - Fontes Solar da 11 MW - e sta costruendo Ituverava che, con i suoi 254 MW, sarà il secondo più grande di questo tipo. «L’avvio dei lavori di Nova Olinda è un ulteriore progresso del gruppo in Brasile e conferma la nostra preponderanza nel solare nel Paese–afferma Carlo Zorzoli, direttore Enel per il Brasile–. Il Governo brasiliano ha sviluppato un interessante e ben strutturato processo di aste e il successo di Enel si basa sul suo primato tecnologico, sulla solida capacità di finanziamento e l’ottima reputazione nel coinvolgimento degli azionisti. Intendiamo continuare a investire per crescere nel settore energetico del Paese». Nova Olinda, di proprietà di quattro società veicolo controllate da EGPB, si trova a Ribeira do Piauí nello Stato di Piauí nel Nord-est del Brasile. Una volta completato, il nuovo parco si estenderà su un’area di 690 ettari, avrà una capacità installata totale di 292 MW e sarà in grado di generare più di 600 GWh l’anno, in grado di soddisfare i bisogni energetici di circa 300 mila famiglie brasiliane, evitando l’immissione in atmosfera di circa 350 mila tonnellate di CO2. Nova Olinda sarà costruito in una zona con un alto livello di irradiazione solare e darà un contributo significativo alla crescente domanda energetica del Paese. Per la realizzazione dell’impianto l’Enel investirà circa 300 milioni di dollari statunitensi come previsto dall’attuale Piano strategico del Gruppo. Il progetto, finanziato da risorse proprie, dovrebbe entrare in esercizio nella seconda metà del 2017. L’impianto solare sarà supportato da un contratto di vendita di lungo termine ventennale con la Camera di commercio per l’energia elettrica del Brasile. L’Enel si è aggiudicata il contratto a seguito dell’asta pubblica «Leilão de Reserva» dell’agosto 2015 insieme al diritto di firmare contratti di vendita a lungo termine per gli impianti di Horizonte (103 MW) e Lapa (158 MW), divenendo il top player dell’industria solare brasiliana in termini di capacità installata e progetti in portafoglio. EGPB in Brasile ha una capacità installata totale di 546 MW di cui 401 da eolico, 12 da solare fotovoltaico e 133 da idro. Inoltre l’azienda ha progetti in esecuzione per 442 MW di eolico, 102 di idro e 807 da solare. Intanto Enerray, controllata di Seci Energia (Gruppo Industriale Maccaferri), tramite Enerray do Brasil, si aggiudica un altro importante bando Enel Green Power per la realizzazione del secondo parco solare fotovoltaico che sorgerà nello Stato di Bahia: con questo nuovo progetto l’azienda bolognese supera i 350 MWp in fase di installazione in Brasile.

Contatore AC aprile 2017

blue green orange red

© 2012 Ciuffa Editore - Via Rasella 139, 00187 - Roma. Direttore responsabile: Victor Ciuffa