Il nostro sito usa i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione. I cookie che usiamo ci permettono di conteggiare le visite in modo anonimo e non ci permettono in alcun modo di identificarti direttamente. Clicca su OK per chiudere questa informativa, oppure approfondisci cliccando su "Cookie policy completa".

  • Home
  • ANAC - Autorità nazionale anticorruzione - Specchio Economico

Domanda. Durante l’anno e mezzo di vita del Governo «tecnico» quali provvedimenti sono stati adottati per la formazione dei dirigenti e per la lotta contro la corruzione?
Risposta. Con il ministro Filippo Patroni Griffi l’azione del Ministero della Pubblica Amministrazione è stata principalmente rivolta all’esame del disegno di legge anticorruzione che, approvato alla fine del 2012 al termine di un iter piuttosto lungo, ha rappresentato un traguardo rilevante per la lotta alla corruzione nella...

  • Creato il .

Potenziare il contrasto alle infiltrazioni mafiose nel settore degli appalti pubblici tramite la condivisione delle informazioni. Una collaborazione per fronteggiare l’espansione economica della criminalità organizzata che, come riscontrato nei procedimenti giudiziari, ricorre sempre più spesso alla corruzione per assicurarsi il controllo dell’azione amministrativa. Questo l’obiettivo del protocollo d’intesa fra Direzione nazionale antimafia e Autorità nazionale anticorruzione, firmato nella...

  • Creato il .

Nel giugno di quest’anno ho riferito su una particolare iniziativa che distingue i rapporti tra il cittadino e la pubblica amministrazione nella lotta alla corruzione negli Stati Uniti d’America; questa iniziativa va sotto il nome di whistle blowing, ovvero i suonatori di fischietto.
Alcuni lettori, che ringrazio per la loro attenzione, mi hanno chiesto di ritornare sull’argomento e di approfondire meglio perché i suonatori di fischietto in Italia fischiano poco, ovvero perché nel nostro sistema...

  • Creato il .

Relazione sulla situazione della giustizia nel 2014 nel distretto della Corte d’Appello di Roma, svolta lo scorso gennaio dal dott. Antonio Marini nella cerimonia di inaugurazione dell’anno giudiziario 2015. Qui la seconda parte.

Il poco tempo a disposizione mi costringe a limitarmi ad alcune considerazioni di carattere generale sui temi più importanti e attuali. La relazione contiene un’analisi dettagliata della situazione della giustizia penale nel Lazio, con particolare riferimento ai settori...

  • Creato il .

L'associazionismo giudiziario in Italia ha una forte e radicata tradizione che risale ai primi  anni del Novecento. Nell’aprile del 1904 116 magistrati, in servizio nel distretto della Corte di Appello di Trani, firmarono un documento poi noto come «proclama di Trani», diretto al capo del Governo e al ministro della Giustizia, con il quale si sollecitava la riforma dell’ordinamento giudiziario. Il documento rappresentava la prima iniziativa collettiva di magistrati, e veniva pubblicato con...

  • Creato il .

Il protocollo di vigilanza collaborativa fra l’Autorità nazionale anticorruzione (ANAC) e Rete ferroviaria italiana (RFI) è stato rinnovato da Raffaele Cantone, presidente ANAC, e Maurizio Gentile, amministratore delegato e direttore generale di RFI, confermando per un ulteriore anno la collaborazione costruttiva per gestire gli appalti in maggiore trasparenza. Obiettivi dell’intesa sono verificare in via preventiva la conformità dei bandi di gara al codice degli appalti e alla normativa di...

  • Creato il .

Il decreto legge n. 90 del 2014 convertito in legge n. 114 dello stesso anno, sopprimendo l’Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici e trasferendo le relative competenze all’Autorità nazionale anticorruzione, ha ridisegnato la missione istituzionale dell’Anac. Questa può essere individuata nella prevenzione della corruzione nell’ambito delle amministrazioni pubbliche, nelle società partecipate e controllate anche mediante l’attuazione della trasparenza in tutti gli aspetti gestionali...

  • Creato il .

In vista dell’emanazione di un intervento normativo di semplificazione in materia di appalti, l’Autorità nazionale anticorruzione ha elaborato un documento, inviato alla Presidenza del Consiglio e ai Ministri competenti, contenente varie proposte per velocizzare le procedure e favorire la ripresa economica.

Nello specifico l’Anac reputa necessario in primo luogo realizzare tempestivamente la previsione - contenuta nel Codice - di una piena digitalizzazione delle gare, che in circa un terzo dei...

  • Creato il .

L’Anac, Autorità nazionale anticorruzione, presenta il nuovo portale istituzionale, un nuovo logo e una nuova immagine coordinata, primi risultati di un percorso articolato sviluppato negli ultimi due anni all’insegna dell’innovazione in collaborazione con il digital partner Almaviva, gruppo specializzato nel settore dell’information technology. L’obiettivo è avvicinare l’Anac alle amministrazioni, alle imprese e alla società civile, rendendo fruibili con immediatezza i numerosi servizi erogati...

  • Creato il .

La politica pubblica adottata dagli ultimi Governi risulta ispirata da quattro capisaldi comuni: efficienza e qualità della pubblica amministrazione, semplificazione del quadro normativo e amministrativo, snellimento del contenzioso e lotta alla corruzione. Nel contempo l’iniziativa politico-amministrativa si è dovuta confrontare con l’esigenza di garantire il rispetto di un’adeguata  spending review.
In tale contesto si inserisce il rinnovato ruolo dell’Autorità per la vigilanza sui contratti...

  • Creato il .

Tra le principali novità contenute nella legge n. 190 del 2012 spicca l’istituzione di un’Autorità nazionale anti-corruzione incaricata di svolgere attività di controllo, di prevenzione e di contrasto della corruzione e dell’illegalità nella Pubblica Amministrazione. La nuova Autorità si identifica nella Commissione per la valutazione, la trasparenza e l’integrità delle Amministrazioni Pubbliche, la quale ha, tra l’altro, il compito di approvare il Piano nazionale anticorruzione. Si tratta di...

  • Creato il .

L’Anac e l’ucraina Napc (Agenzia nazionale per la prevenzione della corruzione) hanno siglato un accordo per promuovere e rafforzare la cooperazione attraverso lo scambio di informazioni ed esperienze nel campo della prevenzione della corruzione e della promozione dell’integrità. «Sono soddisfatto di questo accordo con un Paese amico e che da tempo è in contatto con l’Anac. La nostra attività di assistenza inizierà immediatamente in base alle indicazioni e le richieste che ci verranno dal...

  • Creato il .

Le Grandi Opere infrastrutturali in Italia sono sinonimo di grandi ritardi e, troppo spesso, di grandi scandali. Nel lontano 1994 l’allora ministro dei Lavori pubblici Francesco Merloni approvò la legge «anti-tangenti» con la quale si pensò di aver risolto tutti i problemi attraverso procedure più rigorose e controlli inflessibili negli appalti per evitare che politica e imprenditoria potessero fare affari sulle opere pubbliche a danno della collettività. Questo non è mai avvenuto e la...

  • Creato il .

Anche quest’anno i tre giorni del Salone della Giustizia dal 19 al 21 aprile si sono svolti nel grande Salone delle Fontane in Roma, nel quartiere dell’Eur, ed hanno registrato una grande affluenza di pubblico per il generale interesse dei temi affrontati con grande chiarezza ed obiettività e «senza sconti per alcuno»: legislatori, magistrati, avvocati, cittadini, creditori, debitori, imputati, etc.
La prima giornata dei lavori è stata dedicata a due temi. Il primo, «Le nuove frontiere della...

  • Creato il .

L'allarme della Corte dei Conti è il seguente: «Nessuno è indenne dalla corruzione». Bisogna, quindi, stringere la vigilanza ed assicurarsi che avvenga effettivamente e non ci siano manchevolezze. La corruzione, che condiziona gravemente l’economia si lega a doppio filo ad evasione fiscale, economia sommersa e criminalità organizzata. I contesti in cui si sviluppa sono vari. Il suo terreno è l’illegalità in tutte le forme. Nel complesso c’è nel Paese una caduta di etica pubblica e privata...

  • Creato il .

Raffaele Cantone, presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione, descrive, durante il corso della presentazione della relazione annuale dell’Anac, un primo bilancio sul complesso processo di costruzione di un efficace sistema di prevenzione della corruzione. Si parlerà, quindi, di quanto fatto finora dall’Autorità e, soprattutto, di cosa si propone di fare da qui in avanti.
Spiega: «L’Autorità Nazionale Anticorruzione è un organismo giovane: creata poco più di tre anni fa, un rapido sguardo...

  • Creato il .

L'Anac e la delegazione per l’organizzazione della presidenza italiana del vertice dei Paesi più industrializzati hanno finalizzato un accordo di vigilanza collaborativa teso a verificare la conformità delle gare di appalto che si terranno in occasione della presidenza italiana del G7.
L’obiettivo dell’accordo è lo svolgimento delle gare e l’esecuzione degli appalti di tutti gli adempimenti logistici del G7 nel rispetto della normativa di settore. L’accordo si prefigge inoltre di espletare le...

  • Creato il .

Il segretario generale dell’Ocse Angel Gurria e il presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione italiana Raffaele Cantone hanno sottoscritto a Londra, dove erano per partecipare al Summit internazionale anticorruzione, un Protocollo d’Intesa per la promozione dell’integrità e della trasparenza. Alla cerimonia di firma ha partecipato il Capo delegazione italiana al Summit, il Ministro della Giustizia Andrea Orlando.
 Il Protocollo si muove in una linea di perfetta continuità con il...

  • Creato il .

L’ANAC e l’INLUCC tunisina (Istanza nazionale per la lotta alla corruzione) hanno firmato ieri a Roma un accordo teso rafforzare la cooperazione attraverso lo scambio di informazioni ed esperienze nel campo della prevenzione della corruzione e di promozione dell’integrità.
Il 9 giugno 2015, il presidente dell’ANAC Raffaele Cantone siglò un processo verbale con il Ministro per i rapporti con la società civile e gli organi costituzionali indipendenti tunisini, con la finalità di stabilire le...

  • Creato il .

«Il Giubileo non ha una struttura commissariale: una delle grandi mistificazioni nella comunicazione è stata quella di dire che il prefetto ne è il commissario. Non è così. Il prefetto è il coordinatore degli enti preposti nell’ambito delle rispettive competenze a far sì che il Giubileo si svolga in una cornice quanto più armonica, ma l’attività che viene svolta deve essere messa in capo da ogni singolo ente»

Franco Gabrielli intraprende nel 1985 la carriera nella Polizia con la qualifica di...

  • Creato il .

© 2017 Ciuffa Editore - Via Rasella 139, 00187 - Roma. Direttore responsabile: Romina Ciuffa