Il nostro sito usa i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione. I cookie che usiamo ci permettono di conteggiare le visite in modo anonimo e non ci permettono in alcun modo di identificarti direttamente. Clicca su OK per chiudere questa informativa, oppure approfondisci cliccando su "Cookie policy completa".

  • Home
  • Fabio Picciolini - Specchio Economico

Una legge varata alla fine del 2012, un anno particolarmente difficile per imprese, famiglie e singoli consumatori, ha reso definitiva, per quanti di questi soggetti vengono a trovarsi oberati da debiti, una mitigazione delle normali regole applicabili in base alle procedure fallimentari vigenti: si tratta della legge 221 del 17 dicembre scorso, il cui articolo 8 ha ratificato il decreto legge n. 179, varato dal Governo Monti il 18 ottobre 2012, che ha riformato l’articolo 3 della legge 27...

  • Creato il .

Il sistema bancario si sente accerchiato da tutte le parti e non perde occasione per far presente che opera in maniera conforme alle norme e alle leggi, che agisce nell’interesse delle imprese e delle famiglie, che sta facendo di tutto per migliorare organizzazione e operatività. Tutto probabilmente vero ma, pur fermandoci a quanto avvenuto dall’inizio del terzo millennio, qualcosa non funziona. Un elenco del tutto incompleto evidenzia che si è partiti dalla vendita di titoli Parmalat, Cirio...

  • Creato il .

di FABIO PICCIOLINI, segretario nazionale dell'ADICONSUM

Da ottobre 2009 al 19 settembre scorso, 330 giorni per l’emanazione di norme che possono, anzi devono cambiare il rapporto tra banche e altri intermediari e i loro clienti. Una normativa che riguarda, secondo i dati ufficiali al 31 dicembre 2009, 1.411 banche e società finanziarie, 121.542 mediatori creditizi di cui solo 9.865 società, 67.585 agenti in attività finanziaria di cui solo 4.952 società, cui si aggiungono i promotori...

  • Creato il .

di FABIO PICCIOLINI, segretario nazionale ADICONSUM

Avviata con il numero di Specchio Economico dello scorso settembre, dopo i capitoli relativi alla trasparenza bancaria, agli operatori, alla vigilanza, alle sanzioni, la parte successiva dell’analisi del decreto 141/10 prosegue affrontando regole e comportamenti di altri operatori. La prima nuova previsione riguarda l’obbligo di iscrizione all’albo ex art. 106 della legge bancaria per le società operanti nella cartolarizzazione dei crediti...

  • Creato il .

Si avanzano nuove proposte come quella della moneta fiscale, della moneta alternativa, della moneta complementare, cui si affianca la moneta virtuale. Quella che sta colpendo la fantasia, soprattutto a Roma, è la moneta complementare, uno strumento che affianchi la valuta ufficiale (euro) consentendo lo scambio di beni e servizi in un ambiente definito

  • Creato il .

A fronte dei reclami inviati dagli assicurati, l’IVASS il 18 dicembre (prot. 0278148/18) ha inviato una lettera al mercato sulle “modalità di calcolo del rimborso del premio non goduto in caso di estinzione anticipata totale o parziale del finanziamento” con riguardo alle polizze abbinate a finanziamenti (payment protection insurance - PPI). Le problematiche riscontrate riguardano la scarsa chiarezza delle modalità di calcolo, anche penalizzanti, per l’assicurato.

La normativa in vigore...

  • Creato il .

di FABIO PICCIOLINI Segretario nazionale dell’ADICONSUM

Introdotta nell’ordinamento nazionale dall’articolo 14 della legge 102 del 2009, cosiddetta «anti-crisi», una norma relativa alla tassazione delle plusvalenze sull’oro per uso non industriale potrebbe creare molti problemi. La nuova disciplina, che si applica a società, enti, banche e soprattutto alla Banca d’Italia, consente di tassare con un’aliquota del 6 per cento le plusvalenze nominali anche in assenza di vendita effettiva del...

  • Creato il .

Uno degli aspetti innovativi è l’obbligo di identificazione del cliente e di adeguata verifica prima del compimento dell’operazione, salvo il caso di basso rischio di reato. L’adeguata verifica consente una maggiore conoscenza della clientela, motivo per cui non può essere svolta solo all’atto dell’instaurazione di un rapporto ma deve essere costante per tutta la sua durata; può essere semplificata o rafforzata

  • Creato il .

Descritta nello scorso numero la prima parte della procedura prevista dalla legge varata a fine 2012 per mitigare i rigori delle norme fallimentari a favore di imprese, famiglie e singoli consumatori oberati da debiti a causa della crisi economica in atto, illustriamo in questo secondo articolo quanto avviene dopo l’emanazione da parte del Tribunale del decreto di omologazione dell’accordo raggiunto. Questo diviene obbligatorio per i crediti antecedenti; quelli accesi dopo non sono compresi nel...

  • Creato il .

La Gazzetta Ufficiale n. 117 del 20 maggio 2016 pubblica il decreto legislativo n. 72 del 21 aprile 2016, di attuazione della direttiva 2014/17/UE, in merito ai contratti di credito ai consumatori relativi a beni immobili residenziali, nonché modifiche e integrazioni del titolo VI-bis del decreto legislativo n. 385 del 1° settembre 1993 sulla disciplina degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi e del decreto legislativo n. 141 del 13 agosto 2010. Entrato in vigore il 4...

  • Creato il .

Gli ultimi anni sono stati molto intensi per il comparto edilizio, in particolare per l’abitativo, ma anche per quello industriale. La crisi che si è protratta dal 2008, da cui solo negli ultimi mesi sembra essere in via di uscita, ha falcidiato redditi e patrimoni: il Paese nel suo insieme non cresce quanto necessario, il potere di acquisto delle famiglie è diminuito di molti punti percentuali, la disoccupazione è cresciuta e, anche in questo caso, solo ultimamente sembra avere intrapreso una...

  • Creato il .

Dotato di una ultraventennale esperienza bancaria maturata nella Banca d’Italia, nella partecipazione ai lavori per il passaggio all’euro, nei rapporti con organismi ed enti sopranazionali, nella supervisione dei mercati finanziari, Fabio Picciolini, già Segretario nazionale dell’Adiconsum, associazione per la difesa dei consumatori promossa dalla Cisl, è stato eletto alla presidenza del Consumers’ Forum, organizzazione indipendente avente lo scopo di svolgere iniziative per diffondere la...

  • Creato il .

La legge 119/2016 di conversione del decreto banche (n. 59/2016) ha modificato parzialmente le norme per i rimborsi agli obbligazionisti subordinati delle quattro banche «fallite»: Banca Marche, Banca Etruria, CariChieti e CariFerrara.
La storia delle quattro banche è nota e purtroppo molto semplice: una mala gestione da parte del management delle banche che le autorità hanno, quanto meno, scoperto in ritardo, insieme con una serie di scelte economiche che si sono rilevate sbagliate, carenze...

  • Creato il .

Nel mondo le persone in povertà si sono dimezzate negli ultimi venti anni, ma si è ampliata la forbice della diseguaglianza sociale. In Italia la situazione non è molto diversa, essendo il Paese sostanzialmente diviso in due parti: non solo nord e sud ma ricchi e poveri, dove i secondi sono triplicati in dieci anni. I numeri purtroppo non mentono: nel 2015, le famiglie in povertà assoluta sono 1,582 milioni di famiglie (6,10 per cento del totale) pari a 5,598 milioni di individui (7,6 per...

  • Creato il .

Sono 34 miliardi le sofferenze lorde delle famiglie consumatrici rispetto agli oltre 200 miliardi complessivi. Un dato interessante in quanto certifica che le sofferenze bancarie solo in minima parte (17 per cento del totale) possono essere ascritte alle famiglie. Rilevante anche il fatto che 20,2 miliardi, pari al 60 per cento del totale, sono assistiti da garanzia reale in quanto relativi a mutui accesi per acquistare una casa. Il debito residuo dei finanziamenti accesi da quelle famiglie...

  • Creato il .

A grande rischio la sopravvivenza dei finanziamenti concessi con la garanzia del Fondo rotativo per l’acquisto della prima casa. La Consap, che gestisce il Fondo, ha ricevuto domande sempre crescenti, inoltre non sono stati ancora sbloccati gli ultimi 650 milioni previsti dalla legge istitutiva e, allo stesso tempo, non è stato previsto alcun nuovo stanziamento.

Il Fondo ha un ruolo importante consentendo da parte di circa 180 banche aderenti all’iniziativa la concessione di mutui per...

  • Creato il .

di FABIO PICCIOLINI
segretario nazionale ADICONSUM

Nella prassi bancaria la commissione di massimo scoperto (CMS) è stata definita come quella percentuale che la banca applica al massimo saldo negativo registrato durante un trimestre, solitamente applicata per l’intero trimestre, anche se in tale arco temporale il cliente affidato fosse andato in rosso anche per un solo giorno. Nella pratica, dunque, il cliente, divenuto debitore della banca, si trovava a corrispondere oltre agli interessi...

  • Creato il .

di FABIO PICCIOLINI, segretario nazionale ADICONSUM

 

Il ministero dell’Economia e delle Finanze con il decreto del 23 settembre 2009 ha emanato le nuove norme sulla «Classificazione delle operazioni creditizie per categorie omogenee ai fini della rilevazione dei tassi effettivi globali medi praticati dalle banche e dagli intermediari finanziari». Con il decreto, dal primo gennaio 2010 sono entrate in vigore le nuove rilevazioni elaborate dalla Banca d’Italia. La nuova normativa recupera...

  • Creato il .

All’inizio furono le 4 banche risolte, per le quali, peraltro, lo Stato non ha messo neppure un euro; poi vennero le banche venete e lo Stato mise delle garanzie; infine sono arrivate MPS e Carige dove lo Stato, quindi i contribuenti, oltre le garanzie ha messo qualche miliardo di euro.

Purtroppo non sembra ancora finita perché alcune banche popolari e banche di credito cooperativo non sembrano “passarsela” molto bene.

Di tutte queste operazioni quello che non convince è come si è arrivati ai...

  • Creato il .

L'anatocismo, (derivante dal greco «ana», di nuovo, e «tokismòs», interesse, usura) è il calcolo degli interessi sugli interessi, chiamato, più comunemente, capitalizzazione degli interessi, in altre parole la trasformazione degli interessi maturati ogni qual volta è effettuata la loro contabilizzazione, in capitale su cui saranno calcolati nuovi interessi, con il conseguente aumento della posizione debitoria.
Una pratica conosciuta fin dai tempi dell’imperatore Giustiniano, vista già allora con...

  • Creato il .

© 2017 Ciuffa Editore - Via Rasella 139, 00187 - Roma. Direttore responsabile: Romina Ciuffa