Il nostro sito usa i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione. I cookie che usiamo ci permettono di conteggiare le visite in modo anonimo e non ci permettono in alcun modo di identificarti direttamente. Clicca su OK per chiudere questa informativa, oppure approfondisci cliccando su "Cookie policy completa".

  • Home
  • Papa - Specchio Economico

Studiare diritto, filosofia e teologia attraverso una prospettiva cristianamente ispirata, in un contesto internazionale, e all’avanguardia. Ciò è possibile nella Pontificia Università Lateranense, ateneo della Santa Sede, «a titolo speciale l’Università del Papa»: è quest’ultima la frase (pronunciata da Giovanni Paolo II durante una visita ufficiale il 16 febbraio 1980) che maggiormente caratterizza l’istituzione accademica sita in Piazza San Giovanni in Laterano a Roma.
Con oltre due secoli...

  • Creato il .

L'editoriale di Victor Ciuffa

 

All’indomani dell’esordio del nuovo Papa Francesco, atteso e acclamato da centinaia di migliaia di fedeli in Piazza San Pietro, ma sicuramente da decine di milioni in Italia e da chissà quanti altri in tutto il mondo, qualcuno ha già cominciato a criticare il suo nuovo stile camuffando la propria innata ostilità verso il Vaticano e la Chiesa con un ragionamento pseudo-economico. «Il pauperismo non può mortificare la crescita», è stato il titolo di un articolo...

  • Creato il .

Con il titolo aggiuntivo di san Silvestro I papa, l’ordine dello Speron d’Oro o della Milizia Aurata aveva ritrovato sotto il pontificato di Gregorio XVI il proprio antico splendore. Con la riforma degli ordini equestri pontifici avvenuta so­tto il pontificato di San Pio X attraverso la bolla «Multum ad excitandos» del 7 febbraio 1905, venne tratto da esso un nuovo ordine cavalleresco pontificio, quello di san Silvestro I papa. La decorazione dell’ordine silvestriano è quella primitiva e...

  • Creato il .

L'articolo 1 della Costituzione conserva intatta tutta la forza. Per Hannah Arendt, «non c’è niente di peggio di una società fondata sul lavoro ma senza lavoro». Il tema del lavoro negli anni del dopoguerra è stato centrale, lo disse Riccardo Lombardi in un intervento all’Assemblea Costituente: «Non c’è nessun altro problema in questo momento, compreso quello dei salari, che sia così essenziale come quello della disoccupazione... Ora il problema dei disoccupati non si può affrontare con i...

  • Creato il .

I doveri del credente innanzi allo Stato furono sanciti da Cristo stesso nell’esortazione di dare «a Cesare quel che è di Cesare e a Dio quel che è di Dio». Alla chiarezza di tali parole, nel corso di 20 secoli hanno fatto seguito continui fraintendimenti, tradottisi anche in guerre sanguinarie, sia da parte degli Stati, che delle Chiese. Scriviamo «Chiese» riferendoci scientemente non solo a quella cattolica, ma anche a quella ortodossa, a quella anglicana ed alla costellazione di quelle...

  • Creato il .

L’opinione del Corrierista

Fu una grande sorpresa per i romani e in generale per tutti gli italiani e per tutti i cattolici, la successione, avvenuta il 28 ottobre 1958 al Papa Pio XII scomparso venti giorni prima: gli successe Papa Giovanni XXIII, completamente diverso per carattere, atteggiamenti, comportamenti, concezione del Papato; ovvero della missione e funzione del Vaticano e del Papa. Tra la ieratica e solenne figura del primo e quella semplice, bonaria del secondo sembrava correre un...

  • Creato il .

Nel primo «Profundius» di Anna Maria Ciuffa, il cardinale Francesco Monterisi descrive il rapporto tra mente ed anima, pensiero e spiritualità, credenze e credo, inaugurando un’associazione in cui sono il sapere e l’arte dell’incontro ad avere la meglio sul decadimento culturale

«C’è un punto d’incontro tra la filosofia e la religione?». È questa la domanda cui ha risposto il Cardinale Francesco Monterisi, ordinazione episcopale il 6 gennaio 1983 da papa Giovanni Paolo II, nunzio apostolico in...

  • Creato il .

di ROMINA CIUFFA (22 agosto 2019). Alla fine un superstite, un sopravvissuto alla giustizia-come-si-deve, quella del tempo che fu, che fino all'ultimo non è stato ucciso da chi lo voleva morto. Lo si conosce come l'uomo dell'antiterrorismo, il Pubblico Ministero con PM maiuscole come in un bravo codice di procedura penale. Non una figura a caso nel patrimonio meteoritico italiano e mondiale della Giustizia, anche l'uomo che ha regalato a Papa Wojtyla il proiettile che non lo uccise

  • Creato il .

© 2017 Ciuffa Editore - Via Rasella 139, 00187 - Roma. Direttore responsabile: Romina Ciuffa