Il nostro sito usa i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione. I cookie che usiamo ci permettono di conteggiare le visite in modo anonimo e non ci permettono in alcun modo di identificarti direttamente. Clicca su OK per chiudere questa informativa, oppure approfondisci cliccando su "Cookie policy completa".

  • Home
  • patrimonio - Specchio Economico

Il 23 ottobre scorso a Strasburgo il Parlamento europeo in seduta plenaria ha approvato il rapporto della Commissione speciale sulla criminalità organizzata, la corruzione e il riciclaggio di denaro sporco, istituita con decisione dello stesso Parlamento il 14 marzo 2012 allo scopo di accertare la portata del crimine organizzato e di proporre misure adeguate che consentano di prevenire e contrastare efficacemente tali fenomeni che, avendo assunto una dimensione globale, esigono una risposta di...

  • Creato il .

Laureato in Scienze Politiche all’università di Milano e in Scienze della Sicurezza interna ed esterna in quella di Roma Tor Vergata, il generale di brigata Mariano Mossa, comandante dei Carabinieri per la tutela del patrimonio culturale, dopo l’Accademia Militare di Modena e la Scuola di Applicazione Carabinieri di Roma ha ricoperto delicati incarichi a Torino, a Milano e presso la Direzione Investigativa Antimafia. Dal 2001 al 2003 è stato capo dell’Ufficio cerimoniale dell’Arma dei...

  • Creato il .

Descritta nello scorso numero la prima parte della procedura prevista dalla legge varata a fine 2012 per mitigare i rigori delle norme fallimentari a favore di imprese, famiglie e singoli consumatori oberati da debiti a causa della crisi economica in atto, illustriamo in questo secondo articolo quanto avviene dopo l’emanazione da parte del Tribunale del decreto di omologazione dell’accordo raggiunto. Questo diviene obbligatorio per i crediti antecedenti; quelli accesi dopo non sono compresi nel...

  • Creato il .

Da un’idea di Elena, figlia del filosofo Benedetto Croce, a sua volta ispirata dal National Trust inglese, il 28 aprile 1975 nasceva il Fondo Ambiente Italiano che, non a farlo apposta, aveva in sé già il germe dell’azione nell’acronimo FAI. Lo scopo, sin dal primo momento, coincideva con l’attivazione di mezzi per la tutela, la conservazione e la valorizzazione del patrimonio artistico, naturale e paesaggistico italiano. Giulia Maria Mozzoni Crespi, Renato Bazzoni, Alberto Predieri e Franco...

  • Creato il .

Giuseppe Vegas, milanese, laureato in Giurisprudenza, è stato prima funzionario del Senato, poi parlamentare di Forza Italia e del Popolo della Libertà, quindi sottosegretario e viceministro dell’Economia e delle finanze in vari anni dal 1995 al 2010. Studioso ed esperto di bilanci - è di questi giorni il suo libro «Il bilancio pubblico», edito da Il Mulino -, è stato direttore scientifico della Fondazione Einaudi ed ha al proprio attivo numerosi libri, saggi e articoli. Dal gennaio 2011 è...

  • Creato il .

L’Italia possiede il più vasto patrimonio culturale del mondo e siamo ai primi posti nella lotta al traffico di arte rubata», ricorda il generale Giovanni Nistri. Dal gennaio scorso è alla guida del Comando Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale, struttura investigativa specializzata istituita il 3 maggio 1969, un anno prima che nella convenzione di Parigi l’Unesco raccomandasse agli Stati membri di dotarsi di un adeguato servizio. «Abbiamo anticipato l’Unesco: siamo stati il primo...

  • Creato il .

La business line del Gruppo Enel dedicata ai prodotti innovativi e soluzioni digitali Enel X e UniCredit hanno siglato un accordo per il finanziamento degli interventi di messa in sicurezza sismica e di riqualificazione energetica degli edifici residenziali: un patrimonio che conta 550.000 condomini con più di 8 unità abitative (410.000 localizzati nel centro nord italiano e 140.000 nel sud), di cui oltre 155.000 costruiti prima del 2006.

L’intesa prevede la concessione da parte di UniCredit...

  • Creato il .

dal «Corriere della Sera», giovedì 24 marzo 1983

Chi lo descriveva un povero re in esilio che viveva con gli aiuti dei suoi fedelissimi; chi ne parlava come di un big non solo del Gotha aristocratico ma anche di quello finanziario internazionale. Ma quale era, in effetti, la situazione patrimoniale di Umberto II? Cosa ha lasciato in Italia e all’estero, ai quattro figli?

In teoria, almeno in Italia, l’ex re non avrebbe dovuto possedere nulla, dopo l’avocazione allo Stato, cioè la confisca, di...

  • Creato il .

L'opinione del Corrierista

A che servono i giornali, in special modo i quotidiani? In primo luogo a dare notizia ai lettori degli avvenimenti registratisi nella società. Possono svolgere questo compito, per il quale vengono acquistati, in vari modi, anche fornendo interpretazioni e commenti alle notizie pubblicate. E perfino a pubblicare racconti di fantasia: in estate per tradizione dovrebbero contenere un feulleiton, per consentire ai vacanzieri di riempire lunghe e talvolta uggiose...

  • Creato il .

© 2017 Ciuffa Editore - Via Rasella 139, 00187 - Roma. Direttore responsabile: Romina Ciuffa