Il nostro sito usa i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione. I cookie che usiamo ci permettono di conteggiare le visite in modo anonimo e non ci permettono in alcun modo di identificarti direttamente. Clicca su OK per chiudere questa informativa, oppure approfondisci cliccando su "Cookie policy completa".

  • Home
  • polizia - Specchio Economico

Droga, petrolio, tabacco, opere d’arte, migranti: non c’è contrabbando o traffico illecito in cui il terrorismo jihadista non svolga, negli scenari del Medio Oriente e dell’Africa così come in Europa, un considerevole ruolo di player e portatore di interessi. Che si tratti di imporre una “tassa di transito” ai trafficanti di uomini che conducono le carovane di migranti verso le coste dell’Africa mediterranea, di riscuotere il pagamento di un servizio di “scorta” ai carichi illeciti di droga e...

  • Creato il .

Potenziare la sicurezza e tutelare il patrimonio ambientale della pineta di Castel Fusano - area protetta di circa 1.000 ettari all’interno della riserva naturale statale Litorale Romano - con l’utilizzo di satelliti, droni, sistemi anti-incendio ad alta risoluzione, sensori video-acustici, intelligenza artificiale e 5G. È il progetto sperimentale presentato da Roma Capitale e Leonardo, che la società ha coordinato alla guida di un consorzio di aziende attive nel settore dell’innovazione...

  • Creato il .

Direttore centrale delle «Specialità» della Polizia di Stato, Roberto Sgalla svolge funzioni diverse tra loro ma di grande importanza per l’Istituzione. A chi gli domanda di che cosa si occupi esattamente la sua Direzione spiega: «una Direzione quella attuale dove ho già avuto modo di cimentarmi, anche se con responsabilità diverse, avendo ricoperto l’incarico di direttore del Servizio Polizia Stradale. Accanto alla Stradale, oggi, ho la responsabilità anche delle altre tre Specialità...

  • Creato il .

di ROMINA CIUFFA

 

L’ambito cui rapportarsi in questi ultimi anni, per l’edilizia pubblica, è notevolmente mutato sia nei riferimenti che nelle prospettive: senza più il flusso dei finanziamenti garantiti dallo Stato diviene arduo sia poter conservare l’integrità fisica del patrimonio realizzato, sia fronteggiare le esigenze di alloggi non più soltanto delle categorie dei meno abbienti, ma anche di altre categorie di cittadini, come quelle formatesi per il lievitare vertiginoso dei canoni di...

  • Creato il .

del prefetto Giuseppe Procaccini, Autorità di gestione del programma operativo nazionale «Sicurezza per lo sviluppo del Mezzogiorno d’Italia»

 

Il Programma Operativo Nazionale «Sicurezza per lo Sviluppo del Mezzogiorno d’Italia», attuato dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza del Ministero dell’Interno, rappresenta un caso unico nel panorama degli interventi cofinanziati dagli strumenti di «politica di coesione economico-sociale» dell’Unione Europea. Tale brillante intuizione italiana...

  • Creato il .

È stato inaugurato lo scorso febbraio nel Policlinico universitario Agostino Gemelli di Roma un ambulatorio dedicato all’ascolto e alla cura delle vittime del «cyberbullismo», neologismo che indica atti di violenza psicologica e di molestia compiuti tramite mezzi elettronici come e-mail, messaggistica istantanea, blog, telefoni cellulari o siti web. Coordinato dal dottor Federico Tonioni dell’Istituto di Psichiatria e Psicologia dell’Università Cattolica di Roma, l’ambulatorio sarà dedicato...

  • Creato il .

Dal 16 ottobre 2014 il questore di Roma è il dott. Nicolò Marcello D’Angelo, nato a Trapani nel 1954. Proveniente dal ministero dell’Interno, segreteria del dipartimento della Pubblica Sicurezza, dirigente generale della Polizia di Stato, Nicolò D’Angelo ha frequentato nel 1972 l’Accademia del corpo delle Guardie di pubblica sicurezza. Il suo primo incarico si è svolto nella questura di Torino dove è rimasto un anno. Trasferito a Roma nel 1977, ha ricoperto delicati incarichi tra cui la...

  • Creato il .

Laureato in Scienze Politiche all’università di Milano e in Scienze della Sicurezza interna ed esterna in quella di Roma Tor Vergata, il generale di brigata Mariano Mossa, comandante dei Carabinieri per la tutela del patrimonio culturale, dopo l’Accademia Militare di Modena e la Scuola di Applicazione Carabinieri di Roma ha ricoperto delicati incarichi a Torino, a Milano e presso la Direzione Investigativa Antimafia. Dal 2001 al 2003 è stato capo dell’Ufficio cerimoniale dell’Arma dei...

  • Creato il .

Nativo di Parma, dopo aver frequentato l’Accademia Militare di Modena e la Scuola di Applicazione d’Arma di Torino, promosso Tenente e assegnato al battaglione «Col Moschin» della Brigata Paracadutisti Folgore, dopo vari incarichi l’attuale Generale di Corpo d’Armata Marco Bertolini fu nominato Capo di Stato Maggiore e successivamente comandante della stessa Brigata. Nominato quindi Primo Comandante Interforze per le Operazioni delle Forze Speciali, nel 2008 ha assunto l’incarico di Capo di...

  • Creato il .

Inserita tra gli obiettivi prioritari del Governo, la realizzazione di un organico programma di opere pubbliche si basa oggi su alcune leggi dirette a superare un sistema giuridico rigido e anacronistico che l’aveva resa difficile e non aveva impedito infiltrazioni criminali nell’economia, a danno della competitività delle imprese italiane, soprattutto meridionali. Per questo il Governo ha inteso garantire anche la sicurezza e tutelare la legalità potenziando i sistemi di prevenzione e di lotta...

  • Creato il .

Oggi il vero terrorismo in Italia è l’anarco-insurrezionalismo con le sue molteplici sfaccettature e i suoi pericolosi legami a livello internazionale. Fra i primi a riconoscerlo fu Antonio Manganelli, il compianto capo della Polizia, che durante la celebrazione per i 160 anni della fondazione della Polizia, nel maggio del 2012, ebbe a lanciare l’allarme. In quella occasione egli affermò senza mezzi termini che non si poteva più continuare a sottovalutare la minaccia anarco-insurrezionalista...

  • Creato il .

di MARIO MORCONE capo dipartimento Libertà civili e Immigrazione del ministero dell’Interno

Si apre il 2010 ed è il momento di compiere una riflessione e di progettare una svolta nelle politiche dell’immigrazione. Nell’anno appena trascorso sono stati raggiunti rilevanti risultati, interrompendo il traffico di esseri umani e gli sbarchi sulle coste siciliane e conseguendo oggettivamente una riduzione del numero delle persone irregolarmente presenti nel territorio nazionale. Un obiettivo che...

  • Creato il .

SECONDA PARTE - Continua il viaggio di Rioma negli scandali brasiliani dei megaeventi, che hanno condotto la popolazione sul lastrico impoverendola e umiliandola, frustrandola e truffandola. Sono le lucide descrizioni contenute nel dossier «Megaeventi e diritti umani a Rio de Janeiro» pubblicato dal Comitato popolare di Mondiali e Olimpiadi di Rio de Janeiro, che, in maniera obiettiva e sulla base di dati, consentono di avere una maggiore chiarezza su una situazione contestata al punto tale da...

  • Creato il .

Prefetto di Roma dal novembre 2008, Giuseppe Pecoraro, laureato in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Napoli nel 1972, ha ricoperto vari incarichi nella Prefettura di Rovigo e nella Direzione Generale degli Affari dei Culti. Trasferito nel 1978 al Gabinetto del ministro, collaborò con il gruppo incaricato di seguire i lavori parlamentari sull’omicidio di Aldo Moro e della sua scorta. Dal 1979 al 1984 fu nella Segreteria del Capo della Polizia, seguendo i lavori parlamentari della...

  • Creato il .

Professore ordinario di Genetica nella facoltà di Medicina e Chirurgia dell’università di Roma Tor Vergata, di cui è rettore per il periodo 2013-2019, Giuseppe Novelli, nato a Rossano (CS), ha studiato prima all’università di Urbino, nella cui facoltà di Farmacia tra il 1981 e il 1987 ha poi svolto attività di didattica e ricerca e si è specializzato in Genetica medica. Nel 1992 ha vinto il concorso di professore associato di Genetica umana ed ha insegnato nell’università Cattolica del Sacro...

  • Creato il .

In Polizia da 36 anni e tra i principali protagonisti della lotta contro la malavita e il terrorismo, Giuseppe Caruso è giunto a dirigere la questura di Roma dopo una lunga esperienza compiuta in vari gradi della carriera e in varie località del nord e del sud d’Italia. Dopo gli incarichi di commissario e capo della squadra mobile e Digos nella questura di Bergamo, promosso vicequestore aggiunto passò alla questura di Reggio Calabria, quindi a quella di Milano come dirigente Digos e...

  • Creato il .

«A me preme mettere in evidenza come, al fondo delle indagini avventate, degli arresti precipitosi, dei metodi di arbitrio e di violenza troppo spesso usati da parte degli organi della Polizia giudiziaria nei riguardi degli inquisiti, vi sia una supervalutazione del loro operato, un disprezzo nei confronti della personalità e dignità del cittadino che nasce in molti elementi della polizia e perché non avvertono simpatia dalla pubblica opinione e perché c’è in essi la sicurezza dell’impunità che...

  • Creato il .

L’Italia possiede il più vasto patrimonio culturale del mondo e siamo ai primi posti nella lotta al traffico di arte rubata», ricorda il generale Giovanni Nistri. Dal gennaio scorso è alla guida del Comando Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale, struttura investigativa specializzata istituita il 3 maggio 1969, un anno prima che nella convenzione di Parigi l’Unesco raccomandasse agli Stati membri di dotarsi di un adeguato servizio. «Abbiamo anticipato l’Unesco: siamo stati il primo...

  • Creato il .

Dirigente generale della pubblica sicurezza, Francesco Tagliente ha assunto il 2 agosto 2010 l’incarico di questore di Roma ad oltre 40 anni dal suo ingresso nella pubblica sicurezza e a circa 25 dal giorno in cui divenne capo della sala operativa della stessa Questura romana. In tale periodo ha avviato un progetto pluriennale per l’informatizzazione del sistema di comando e controllo della città, concluso nel 1995. Capo di gabinetto di quattro questori di Roma, si è occupato della gestione di...

  • Creato il .

“Creare qualcosa che andasse al di là del tempo, una nuova sensibilità nei confronti degli animali: la Fondazione Cave Canem onlus nasce dalla volontà e dal sogno della presidente Adriana Possenti, benefattrice veneziana che ha devoluto parte del proprio patrimonio per l’istituzione di una non profit che cambiasse il destino di animali vittime di abbandono e maltrattamento o coinvolti in lotte clandestine o circuiti criminali”: così la vicepresidente avv. Federica Faiella spiega origini e...

  • Creato il .

© 2017 Ciuffa Editore - Via Rasella 139, 00187 - Roma. Direttore responsabile: Romina Ciuffa