Il nostro sito usa i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione. I cookie che usiamo ci permettono di conteggiare le visite in modo anonimo e non ci permettono in alcun modo di identificarti direttamente. Clicca su OK per chiudere questa informativa, oppure approfondisci cliccando su "Cookie policy completa".

  • Home
  • ricerca italia - Specchio Economico

I dati sulla «dimensione» della ricerca in Italia parlano chiaro. Innanzitutto, siamo il Paese in Europa che ha il numero più basso di ricercatori, 151 mila contro i 520 mila della Germania e i 429 mila del Regno Unito. Già nel 2013 i ricercatori italiani rappresentavano poco più dell’1 per cento della comunità scientifica mondiale (costituita, secondo l’Unesco, da oltre 7,3 milioni di ricercatori a tempo pieno). Secondo l’Ocse, nel 2011 il numero di ricercatori italiani era pari a un quarto di...

  • Creato il .

La ricerca, la capacità di aprirsi all’innovazione, gli investimenti, l’alleanza tra industria e università: sono alcune delle parole d’ordine per costruire il futuro dell’Italia e per renderla più competitiva, salvandola dal declino. Sulla necessità di imboccare questa strada, in cui ogni elemento appare legato all’altro, si sono trovati d’accordo i presidenti di alcune delle più significative organizzazioni imprenditoriali e universitarie del nostro Paese: Marco Tronchetti Provera di Telecom...

  • Creato il .

a cura di
ANNA MARIA BRANCA

Docente in Scienza dell’Alimentazione, medico nutrizionista, dietologo, specialista in Gastroenterologia ed esperto in Auxologia, il prof. Pietro Antonio Migliaccio non avrebbe immaginato, quando si laureò a Roma in Medicina e Chirurgia negli anni 50, di dover svolgere la propria carriera e attività prima in un mondo di «maggiorate» fisiche, apprezzate nel cinema e nella vita di tutti i giorni, poi via via un altro di semi-anoressiche, non meno desiderate non solo...

  • Creato il .

Laureatosi in Medicina e Chirurgia nell’Università Sapienza di Roma nel 1966, dieci anni dopo Enrico Garaci fu nominato professore ordinario di Microbiologia nella stessa università dalla quale poi nel 1982 passò, con l’incarico di rettore, nell’università di Tor Vergata, inaugurata proprio in quell’anno.
Vi rimase fino al 1993, quando ricevette un altro importante incarico di rilevanza nazionale, quello di presidente del Consiglio Nazionale delle Ricerche, nel quale operò per quattro anni e...

  • Creato il .

Lunedì 29 ottobre si svolge l’inaugurazione del Gemelli Pancreatic Advanced Research Center presso la Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS, in occasione di due giornate di lavori dedicate al tumore pancreatico. Il meeting scientifico “Cancro del pancreas: oncologia personalizzata e complicanze chirurgiche” vedrà riunite le migliori eccellenze in ambito di ricerca, terapia, diagnosi precoce della grave patologia oncologica.

Durante il convegno che si terrà lunedì 29 e...

  • Creato il .

Intervista al presidente del Consiglio Nazionale delle Ricerche

"Maggiore Istituto di ricerca italiano, il Consiglio Nazionale delle Ricerche occupa circa 8 mila persone a tempo indeterminato e circa 2 mila a tempo determinato; nella sua storia ha ottenuto numerosi riconoscimenti; ad esempio, nella classifica 2009 della SIR, la Scimago Institutions Rankings, organo di valutazione che include enti di ricerca di oltre 80 Paesi, figura al 18esimo posto per produzione scientifica, molto superiore...

  • Creato il .

A conclusione dell’integrazione con Shire Italia.Takeda Italia annuncia la nomina di Luca Gentile nel ruolo di public affairs & communications director, carica che intende massimizzare il potenziale e il valore aggiunto della nuova Takeda nel settore biofarmaceutico, mercato nel quale è presente in oltre 80 Paesi nelle aree oncologia, gastroenterologia, neuroscienze, malattie rare, con investimenti mirati nel campo dei medicinali plasmaderivati e dei vaccini. 

Con un’esperienza decennale...

  • Creato il .

Il made in Italy eccelle per la ricerca, ma c’è ancora un basso livello di imprenditorialità. I dati presentati al Meeting Salute di Rimini. Record italiano nella ricerca scientifica. Ma brevetti e imprese sono ancora troppo pochi. L’Italia è il primo paese al mondo per numero di citazioni per ricercatori e detiene anche il primato globale per produttività della ricerca in termini di pubblicazioni per ricercatore

L’ECCELLENZA ITALIANAL’Italia è il primo paese al mondo per numero di...

  • Creato il .
Intervista al presidente di Ingegneria dei Sistemi

Nessuno si rende conto che, dopo la Germania, l’Italia è il secondo Paese industriale d’Europa. Abbiamo una capacità industriale e produttiva che non viene percepita dalla società italiana. Siamo tra i più grandi produttori di motori, di macchine, di qualsiasi cosa, e all’estero abbiamo anche un discreto successo». Chi è in grado, nell’attuale crisi economica mondiale, e in particolare nella situazione in cui si trova l’Italia, di fare queste...

  • Creato il .

Angelini realizza, commercializza e distribuisce prodotti per la salute e per il benessere delle persone. Essere vicino alle persone e soddisfarne le esigenze quotidiane con prodotti efficaci e affidabili, di elevata qualità, di grande diffusione e accessibilità, garantendo un costante e tangibile benessere, è la missione di Angelini.
Il suo obiettivo si concretizza in una visione chiara: essere un punto di riferimento nell’ambito della salute, sia quella relativa allo star bene quotidiano che...

  • Creato il .

Il prof. Mario Stirpe: incerte le prospettive delle ricerche sull’oftalmologia
Dalla svolta del Gruppo di Miami la sorprendente storia di un «miracolo» anche italiano

«Il primo congresso della Fondazione G.B. Bietti si svolse in Italia molti anni fa e importò in Europa una tecnologia che ancora era poco adottata; in sostanza io avevo fatto parte del Gruppo di Miami diretto da Robert Machemer che aveva creato una nuova chirurgia della retina, con l’introduzione di un metodo che aveva permesso di...

  • Creato il .

Non c’è ricchezza senza conoscenza. Non c’è sviluppo senza innovazione. E dunque la ricerca scientifica è la base del progresso di ogni civiltà. E della ricerca hanno fatto il loro pane quotidiano schiere di fisici in tutto il mondo. Ai loro studi si deve la scoperta di molte tecnologie: i televisori al plasma, i computer, i lettori di musica portatile, le carte magnetiche sono solo alcuni prodotti di uso quotidiano che esistono grazie alla ricerca dei fisici.
Lo studio sui cosiddetti orologi...

  • Creato il .

del prof. SILVIO GARATTINI, direttore dell’Istituto di ricerche farmacologiche Mario Negri

Alla domanda «Dove va la medicina agli inizi del 2006» si dovrebbe rispondere «Va dove vuole» o, meglio, «Va dove vi sono interessi economici». Si sta infatti sempre più allargando il divario fra i bisogni non ancora soddisfatti degli ammalati rispetto agli interventi medici e alla ricerca biomedica. Per dare un esempio, abbiamo in circolazione circa 360 confezioni di una sola classe (ve ne sono altre...

  • Creato il .

Far leva su ricerca, sviluppo e innovazione come elementi imprescindibili per la crescita di una società industrializzata, incentivare la collaborazione tra pubblico, no-profit e privato, combattere frammentazione e burocrazia, ostacoli insormontabili in un mondo globalizzato che corre veloce e non conosce confini. Di questo e di tanto altro si è parlato in occasione del primo gruppo di lavoro: Premesse programmatiche e rafforzamento dell’ecosistema”, prima tappa del più ampio...

  • Creato il .

Regolamentata da un regio decreto del 1928, la professione dei chimici ebbe un momento di grande successo a causa del rapido sviluppo registrato nel secondo dopoguerra dall’industria chimica; il settore conobbe gli anni migliori proprio in coincidenza con il «miracolo economico» italiano fino ai primi anni Sessanta, e anche dopo la «congiuntura» del 1963 con il boom delle produzioni industriali, del petrolio, della plastica, della preparazione degli alimenti con lavorazioni industriali, della...

  • Creato il .

Il Consiglio per la Ricerca in Agricoltura e l’Analisi dell’Economia Agraria (CREA) italiano e l’Agricultural Technology Research Institute (ATRI) di Taiwan hanno siglato un memorandum of agreement per la cooperazione nei settori della scienza e della tecnologia agraria tra l’Italia e Taiwan. Costituito inoltre il comitato tecnico-scientifico composto da esperti del CREA e di ATRI, impegnato principalmente sui tre specifici temi dell’agricoltura di precisione e dello sviluppo sostenibile del...

  • Creato il .

Lo «sciame di droni» è un filone di ricerca dell’azienda legato a droni di dimensioni e peso ridotti utili al rilevamento e alla comprensione di eventi che evolvono in modo rapido e imprevedibile, tipici degli scenari civili e militari: gestione delle emergenze e recupero dai disastri, operazioni di supporto alla pace, assistenza umanitaria, ecc.

Altamente tecnologica, orientata all’innovazione, con proiezione internazionale. Questo è il profilo di Vitrociset, azienda high-tech italiana di...

  • Creato il .

© 2017 Ciuffa Editore - Via Rasella 139, 00187 - Roma. Direttore responsabile: Romina Ciuffa