Il nostro sito usa i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione. I cookie che usiamo ci permettono di conteggiare le visite in modo anonimo e non ci permettono in alcun modo di identificarti direttamente. Clicca su OK per chiudere questa informativa, oppure approfondisci cliccando su "Cookie policy completa".

  • Home
  • telecomunicazioni - Specchio Economico

Per il ceo Jeffrey Hedberg (nella foto) “il lancio di WINDTRE in un unico nuovo marchio rappresenta una svolta decisiva per la nostra azienda, l’inizio di una nuova fase per i nostri clienti consumer e business. A nome di tutta la nostra squadra, che, negli ultimi tre anni, ha lavorato senza sosta all’integrazione e alla modernizzazione della nostra rete, dei nostri sistemi e di tutti i principali touchpoint con i clienti, ho il grande piacere di annunciare la nuova identità di WINDTRE. Per...

  • Creato il .

Dovrebbe essere sufficiente l’affermazione seguente: «Concorrenza significa maggiore qualità, minori prezzi», giusta ma del tutto parziale. Concorrenza significa molto di più. È crescita, sviluppo, innovazione, occupazione, superamento (o riduzione) delle diseguaglianze sociali, mercati non drogati, rispetto delle regole, nonché non lasciare spazio a consorterie, a posizioni monopoliste, al capitalismo clientelare

  • Creato il .

a cura di UBALDO PACELLA

Il sistema integrato delle reti fondamentali dei trasporti, dell’energia e delle telecomunicazioni costituisce la spina dorsale del complesso produttivo europeo. Occorre superare la visione novecentesca di servizi al cittadino e all’impresa e concentrare l’attenzione su questi tre grandi sistemi a rete nei quali si coagulano, di fatto, tutte le principali attività economiche e sociali espressione di un’avanzata civiltà post-industriale come quella europea. È facile...

  • Creato il .

Tim e Italtel hanno progettato e  implementato l’evoluzione dell’infrastruttura Voice over IP (VoIP) di Poste Italiane. Il progetto di rinnovo della piattaforma Voice over IP è stato avviato con l’obiettivo di rendere disponibili nuovi e migliori servizi agli utenti interni dell’azienda, compresi i circa 13 mila uffici postali distribuiti sul territorio italiano, riducendo contemporaneamente i costi dell’infrastruttura. Complessivamente, la rete privata di Poste Italiane serve più di 50 mila...

  • Creato il .

Le due aziende hanno implementato l’infrastruttura VoIP di Poste Italiane secondo le logiche della Network Function Virtualization che abilitano servizi e funzionalità evolute

TIM e Italtel, nell’ambito di un Raggruppamento Temporaneo di Imprese che vede TIM in qualità di Capogruppo Mandataria, hanno progettato ed implementato l’evoluzione dell’infrastruttura Voice over IP (VoIP) di Poste Italiane.

Il progetto di rinnovo della piattaforma VoIP di Poste Italiane è stato avviato con l’obiettivo...

  • Creato il .

Aggiornato il Piano 2013-2015 del Gruppo guidato da Franco Berbabè: il 2012 è stato in linea con i target, ed è confermato un grande afflusso di cassa affiancato da una rilevante riduzione del debito. Per contribuire al finanziamento dei piani di sviluppo tecnologico nel mercato della telefonia fissa e mobile in Italia e della telefonia mobile in Brasile, si prevede per il triennio di proseguire e accelerare l’azione di riduzione dei costi. «La continua ricerca di efficienza ha permesso al...

  • Creato il .

Le cronache relative alle intercettazioni delle telefonate di Luciano Moggi, importante manager della Juventus, con i designatori degli arbitri, e tutte le altre intercettazioni che hanno provocato lo scandalo di Calciopoli hanno relegato in secondo piano, nella primavera scorsa, le vicende scaturite dall’esito elettorale di aprile, dal cambio di maggioranza alla macchinosa formazione di una nuova compagine di Governo. Poi sono arrivate altre intercettazioni rivelatrici di un presunto...

  • Creato il .

Si è svolto dal 22 al 25 febbraio scorso il «Mobile World Congress 2016», il più grande evento mondiale delle tecnologie di comunicazione mobile che annualmente vuole fare il punto della situazione nel settore. In questa edizione, cui hanno partecipato oltre 100 mila visitatori e 2 mila espositori, Italtel, storico fornitore di riferimento di prodotti e soluzioni per il mercato delle telecomunicazioni (TLC), era una delle pochissime realtà italiane presenti. Nata come azienda di...

  • Creato il .

Stefano Pileri è amministratore delegato di Italtel, l’azienda italiana che progetta, realizza e gestisce alcune delle più grandi reti di telecomunicazione del nostro Paese di fonia, dati e video e che conta tra i propri clienti operatori e grandi organizzazioni pubbliche e private. In oltre 90 anni di vita l’Italtel ha contribuito a creare la storia delle telecomunicazioni in Italia e giocato un ruolo da protagonista in molti paesi esteri. Il merito di Italtel alla fine del secolo scorso è...

  • Creato il .

Tra i principali operatori di telecomunicazioni in Italia, con oltre 36 mila chilometri di fibra ottica e una market share del 23 per cento nel segmento di clientela Enterprise, e del 27 per cento nel segmento dei servizi per la Pubblica Amministrazione, FASTWEB punta a crescere sul mercato arricchendo la propria offerta di servizi fonia e dati con soluzioni di servizi ICT, quali i servizi di It Outsourcing, Housing e Hosting, il Cloud computing, la Unified Communication & Collaboration e...

  • Creato il .

di ROMINA CIUFFA. Reportage "Spazio" dal Fly Future 2022, l'evento ideato da Luciano Castro

Roma, 25 maggio 2022. È lui, l'astronauta della porta accanto. Franco Malerba, il primo italiano a varcare i confini della stratosfera e arrivare di là, consapevole di avere (il 2 per cento di) probabilità di arrivare nell'aldilà. Da Busalla (Genova) fino a 508 chilometri in su, sullo Space Shuttle Atlantis della NASA, per portare un satellite Tethered (letteralmente "legato") nello Spazio e testarne le...

  • Creato il .

La ricerca, la capacità di aprirsi all’innovazione, gli investimenti, l’alleanza tra industria e università: sono alcune delle parole d’ordine per costruire il futuro dell’Italia e per renderla più competitiva, salvandola dal declino. Sulla necessità di imboccare questa strada, in cui ogni elemento appare legato all’altro, si sono trovati d’accordo i presidenti di alcune delle più significative organizzazioni imprenditoriali e universitarie del nostro Paese: Marco Tronchetti Provera di Telecom...

  • Creato il .

La grande crisi economica che attanaglia l’Italia, in uno sfibrato panorama europeo ed internazionale, deve essere superata con un intervento decisivo sull’innovazione. Le infrastrutture materiali e immateriali, dall’energia alle telecomunicazioni ai trasporti, rappresentano il sistema sul quale costruire nuovi modelli sociali e produttivi. Si tratta di imprese e servizi che quotidianamente coinvolgono l’intera popolazione italiana e il suo tessuto produttivo con un prodotto interno annuo del...

  • Creato il .

Lo scorso ottobre Delta ha organizzato a Venezia un seminario per presentare soluzioni, competenze e obiettivi a supporto di un mondo più sostenibile, attraverso l’implementazione di soluzioni finalizzate al risparmio di energia negli edifici degli operatori di telecomunicazioni. Il gruppo Delta, fondato nel 1971, è infatti leader globale nelle soluzioni di gestione termica ed energetiche e player importante nei diversi segmenti di prodotto, quali automazione industriale, display e networking e...

  • Creato il .

Il 5G, lo sviluppo tecnologico e le opportunità economiche e occupazionali ad esso legate, ma soprattutto le strategie per renderne omogenea la fruizione in un Paese strutturalmente frammentato e caratterizzato dal digital divide, dove il ruolo delle pmi è fondamentale per colmare i vuoti lasciati dai grandi operatori. Questi alcuni dei temi che saranno al centro di Apro19, l’evento promosso da Assoprovider che si terrà a Roma, al centro congressi Roma Eventi in via Alibert il prossimo 28...

  • Creato il .

Lo scorso mese il presidente dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato (Agcm o Antitrust), Giovanni Pitruzzella, ed il presidente dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni (Agcom), Angelo Cardani, hanno firmato un Protocollo d’intesa in materia di pratiche commerciali scorrette che fa seguito a quelli analoghi già conclusi ai sensi dell’articolo 27, comma 1-bis, del Codice del consumo, per disciplinare gli aspetti applicativi e procedimentali della reciproca collaborazione...

  • Creato il .

Italtel, leader nello sviluppo di reti e nei servizi di nuova generazione, nei servizi a valore aggiunto e nella comunicazione IP e Cisco, leader nelle infrastrutture di rete e IT, hanno annunciato di aver rafforzato la loro cooperazione nell’Enterprise Sdn, ossia il Software Defined Networking applicato all’ambito business. La sinergia tra le due aziende è finalizzata alla messa a punto di soluzioni che permettono alle imprese di migliorare la qualità delle applicazioni IT impiegate e...

  • Creato il .

Domanda. Come e perché è nato il protocollo d’intesa di metà gennaio tra voi e l’Agcom contro le pratiche commerciali scorrette?
Risposta. Il protocollo nasce dalla previsione dell’art. 27, comma 1-bis, del codice del consumo, che assegna all’AGCM la competenza esclusiva a intervenire nei confronti delle pratiche commerciali scorrette attuate nei settori regolati, e prevede, appunto, la facoltà per le Autorità di disciplinare con protocolli di intesa gli aspetti applicativi e procedimentali...

  • Creato il .

Il futuro si disputa sul terreno dei flussi informativi delle reti immateriali. L’Italia arranca e non tiene il passo con i concorrenti europei in materia di telecomunicazioni. La crescita del Paese si gioca invece proprio su questo campo. Salire sul treno in corsa è una necessità ineludibile. Vediamo cosa si sta pensando di fare per cogliere questa estrema opportunità. Digital divide, banda ultralarga, «newco» per la creazione delle infrastrutture e ad oggi i progetti per la rete di nuova...

  • Creato il .

La soluzione dovrebbe essere quella di una società partecipata da tutti gli operatori del settore come proposto da Cassa Depositi e Prestiti, ma che è stata subito bocciata da Telecom. Il problema nasce dal fatto che esistono zone definite in gergo tecnico «market failure», assai diffuse in Italia, e proprio lì il Governo chiede di investire ed offre fondi. La sfida pubblica è far crescere la domanda forzando processi digitali. Rappresenta ormai un dovere per lo sviluppo nazionale, e proprio in...

  • Creato il .

© 2017 Ciuffa Editore - Via Rasella 139, 00187 - Roma. Direttore responsabile: Romina Ciuffa