Il nostro sito usa i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione. I cookie che usiamo ci permettono di conteggiare le visite in modo anonimo e non ci permettono in alcun modo di identificarti direttamente. Clicca su OK per chiudere questa informativa, oppure approfondisci cliccando su "Cookie policy completa".

  • Home
  • telefonia - Specchio Economico

Per il ceo Jeffrey Hedberg (nella foto) “il lancio di WINDTRE in un unico nuovo marchio rappresenta una svolta decisiva per la nostra azienda, l’inizio di una nuova fase per i nostri clienti consumer e business. A nome di tutta la nostra squadra, che, negli ultimi tre anni, ha lavorato senza sosta all’integrazione e alla modernizzazione della nostra rete, dei nostri sistemi e di tutti i principali touchpoint con i clienti, ho il grande piacere di annunciare la nuova identità di WINDTRE. Per...

  • Creato il .

Tim e Italtel hanno progettato e  implementato l’evoluzione dell’infrastruttura Voice over IP (VoIP) di Poste Italiane. Il progetto di rinnovo della piattaforma Voice over IP è stato avviato con l’obiettivo di rendere disponibili nuovi e migliori servizi agli utenti interni dell’azienda, compresi i circa 13 mila uffici postali distribuiti sul territorio italiano, riducendo contemporaneamente i costi dell’infrastruttura. Complessivamente, la rete privata di Poste Italiane serve più di 50 mila...

  • Creato il .

Le due aziende hanno implementato l’infrastruttura VoIP di Poste Italiane secondo le logiche della Network Function Virtualization che abilitano servizi e funzionalità evolute

TIM e Italtel, nell’ambito di un Raggruppamento Temporaneo di Imprese che vede TIM in qualità di Capogruppo Mandataria, hanno progettato ed implementato l’evoluzione dell’infrastruttura Voice over IP (VoIP) di Poste Italiane.

Il progetto di rinnovo della piattaforma VoIP di Poste Italiane è stato avviato con l’obiettivo...

  • Creato il .

Si è svolto dal 22 al 25 febbraio scorso il «Mobile World Congress 2016», il più grande evento mondiale delle tecnologie di comunicazione mobile che annualmente vuole fare il punto della situazione nel settore. In questa edizione, cui hanno partecipato oltre 100 mila visitatori e 2 mila espositori, Italtel, storico fornitore di riferimento di prodotti e soluzioni per il mercato delle telecomunicazioni (TLC), era una delle pochissime realtà italiane presenti. Nata come azienda di...

  • Creato il .

Stefano Pileri è amministratore delegato di Italtel, l’azienda italiana che progetta, realizza e gestisce alcune delle più grandi reti di telecomunicazione del nostro Paese di fonia, dati e video e che conta tra i propri clienti operatori e grandi organizzazioni pubbliche e private. In oltre 90 anni di vita l’Italtel ha contribuito a creare la storia delle telecomunicazioni in Italia e giocato un ruolo da protagonista in molti paesi esteri. Il merito di Italtel alla fine del secolo scorso è...

  • Creato il .

Tra i principali operatori di telecomunicazioni in Italia, con oltre 36 mila chilometri di fibra ottica e una market share del 23 per cento nel segmento di clientela Enterprise, e del 27 per cento nel segmento dei servizi per la Pubblica Amministrazione, FASTWEB punta a crescere sul mercato arricchendo la propria offerta di servizi fonia e dati con soluzioni di servizi ICT, quali i servizi di It Outsourcing, Housing e Hosting, il Cloud computing, la Unified Communication & Collaboration e...

  • Creato il .

Segretario generale dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, Luigi Fiorentino ha una grande esperienza dell’amministrazione pubblica e dei suoi rapporti con le imprese e con i cittadini. Nato a Paternopoli, laureato in Giurisprudenza e specializzato in diritto amministrativo e scienza dell’amministrazione, è stato direttore del servizio centrale per gli affari generali, per la qualità dei processi e per l’organizzazione dell’allora ministero dell’Economia e delle Finanze, vicecapo...

  • Creato il .

Lo scorso mese il presidente dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato (Agcm o Antitrust), Giovanni Pitruzzella, ed il presidente dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni (Agcom), Angelo Cardani, hanno firmato un Protocollo d’intesa in materia di pratiche commerciali scorrette che fa seguito a quelli analoghi già conclusi ai sensi dell’articolo 27, comma 1-bis, del Codice del consumo, per disciplinare gli aspetti applicativi e procedimentali della reciproca collaborazione...

  • Creato il .

Il futuro si disputa sul terreno dei flussi informativi delle reti immateriali. L’Italia arranca e non tiene il passo con i concorrenti europei in materia di telecomunicazioni. La crescita del Paese si gioca invece proprio su questo campo. Salire sul treno in corsa è una necessità ineludibile. Vediamo cosa si sta pensando di fare per cogliere questa estrema opportunità. Digital divide, banda ultralarga, «newco» per la creazione delle infrastrutture e ad oggi i progetti per la rete di nuova...

  • Creato il .

La soluzione dovrebbe essere quella di una società partecipata da tutti gli operatori del settore come proposto da Cassa Depositi e Prestiti, ma che è stata subito bocciata da Telecom. Il problema nasce dal fatto che esistono zone definite in gergo tecnico «market failure», assai diffuse in Italia, e proprio lì il Governo chiede di investire ed offre fondi. La sfida pubblica è far crescere la domanda forzando processi digitali. Rappresenta ormai un dovere per lo sviluppo nazionale, e proprio in...

  • Creato il .

L’Autorità Antitrust ha irrogato una sanzione per complessivi 228 milioni di euro a Fastweb, TIM, Vodafone e Wind Tre accertando un’intesa anticoncorrenziale relativa al repricing effettuato nel ritorno alla fatturazione mensile. In particolare, le indagini svolte hanno permesso di accertare che i quattro operatori telefonici hanno coordinato le proprie strategie commerciali relative al passaggio dalla fatturazione quadrisettimanale (28 giorni) a quella mensile, con il mantenimento dell’aumento...

  • Creato il .

di Massimiliano Dona, presidente Unione Nazionale Consumatori

 

I tempi lunghi della giustizia equivalgono troppo spesso a giustizia negata. Sono un deterrente per il consumatore che ha subito un sopruso ed un incentivo a resistere per chi ha i mezzi economici e gli strumenti per farlo. Per questo, da tempo, le associazioni di consumatori invocano una class action con danno punitivo come negli Stati Uniti e sanzioni delle Authority superiori all’illecito guadagno ottenuto con pratiche...

  • Creato il .

Anno 1983, il mercato della telefonia mondiale conosce il Dynatac, primo telefono «portatile» - si fa per dire - della storia. A produrlo è Motorola, azienda nata negli Stati Uniti nel 1928, che fino a quel momento si era occupata, per lo più, di comunicazione radio. Il salto è di quelli che fanno venire i brividi: dai walkie talkie al primo telefonino mondiale, infatti, il passo è tutt’altro che breve. Motorola l’affronta senza dubbi e gli usi e i costumi di intere generazioni cambieranno in...

  • Creato il .

a cura di
ANNA MARIA CIUFFA

Magistrato e uomo delle istituzioni, Antonio Catricalà è attualmente viceministro dello Sviluppo economico con delega alle Comunicazioni. Presidente dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato dal 9 marzo 2005 al 16 novembre 2011, è stato sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei ministri nel governo Monti. Laureatosi con lode in Giurisprudenza a Roma, dove è stato allievo del prof. Pietro Rescigno, ha in seguito vinto il concorso per la...

  • Creato il .

L’Antitrust brasiliano - il Conselho Administrativo de Defesa Economica presieduto da Vinicus Marques de Carvalho - ha sentenziato: Telecom Italia venda Tim Brasil o Telefonica esca da Telecom Italia. La preoccupazione riguarda l’eccessiva presenza della compagnia spagnola nel mercato brasiliano; da ciò procede la delibera che l’operatore straniero esca dalle partecipazioni dirette e indirette in Tim Participações (Tim Brasil) o trovi un nuovo partner per Vivo, controllata brasiliana. La...

  • Creato il .
Il Consiglio di Stato ha stabilito la liceità della delibera dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni n. 269/18/CONS sui rimborsi automatici per quanto pagato in più dai consumatori a causa delle bollette telefoniche a 28 giorni. Pertanto, i clienti Tim, Wind/Tre, Vodafone e Fastweb che hanno avuto una fatturazione a 28 giorni dal 23 giugno 2017 fino al ripristino della fatturazione mensile per contratti di linea fissa o convergenti con aggiunta di linee mobile (in un unico contratto)
  • Creato il .

© 2017 Ciuffa Editore - Via Rasella 139, 00187 - Roma. Direttore responsabile: Romina Ciuffa