Il nostro sito usa i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione. I cookie che usiamo ci permettono di conteggiare le visite in modo anonimo e non ci permettono in alcun modo di identificarti direttamente. Clicca su OK per chiudere questa informativa, oppure approfondisci cliccando su "Cookie policy completa".

  • Home
  • usa - Specchio Economico

«Entrai in Aeronautica perché appassionato del volo, e subito constatai che l’ambiente era valido per crescere culturalmente e approfondire vari temi. Ho svolto un’attività di volo esaltante, ebbi un incidente nel 1973 dal quale uscii nel modo migliore quando esplose un aereo appartenente a quella sfortunata lista di F104. Trascorsi il periodo di comando come colonnello nel reparto sperimentale di volo di Pratica di Mare, il paradiso del pilota perché si volava con qualsiasi aereo, dagli...

  • Creato il .

Dalla fuga dei cervelli alla fuga dei gioielli: l’Italia sta pagando cara questa sua predisposizione all’insalubrità laburistica. Prendiamo, ad esempio, Valeria D’Andrea, lombarda, designer, che ha studiato a Milano e, una volta laureatasi, dopo aver provato - nella città della moda - a crearsi una carriera, ha scelto New York per maturare lavorando (ossia: con un lauto stipendio, il contratto ed il visto, dalla cui esperienza ha tratto anche la Green Card americana, e non un posto da stagista...

  • Creato il .

di Lucio Martino

Gli accordi sul controllo degli armamenti nucleari tra Federazione Russa e Stati Uniti raggiunti dopo la fine della Guerra Fredda hanno tutti ricalcato i criteri alla base dei negoziati per la limitazione degli armamenti nucleari tipici degli anni Settanta. Oggi come allora, la loro principale ragion d’essere era ed è identificabile nell’intenzione di limitare, se possibile di ridurre, in modo reciprocamente equilibrato e adeguatamente trasparente il numero delle armi nucleari...

  • Creato il .

Sono stato di recente negli Stati Uniti ove ho incontrato esponenti del Partito Democratico, studiosi, dirigenti di realtà sociali. Dopo la vittoria inaspettata di Donald Trump la società americana non si è fermata a compiangersi, a battersi il petto per la sconfitta subita. La contestazione alla politica di Trump è decisa, ma non si indirizza allo scontro frontale, alla ricerca di sbarazzarsi di lui attraverso scorciatoie come un «impeachment». No, prima le forze progressiste americane hanno...

  • Creato il .

Anche quest’anno come avviene da cinque anni ha avuto luogo a Roma-Eur dal 28 al 30 aprile il Salone della Giustizia. Questa riunione costituisce ormai un punto fermo nella comunicazione e nei rapporti tra «la gente della giustizia»: il cittadino si avvicina ai problemi della giustizia e quest’ultima ai problemi del cittadino. Nel Salone delle Fontane di Roma Eur, in un bel complesso alla sinistra del Palazzo della Civiltà del Lavoro, innanzi a più di 200 intervenuti, tra avvocati, magistrati...

  • Creato il .
Il Consiglio Nazionale della Green Economy, in collaborazione con il Ministero dell'Ambiente e il Ministero dello Sviluppo Economico, è lieto di invitarvi agli Stati Generali della Green Economy 2017, dedicati al tema ""La Green Economy Italiana: la sfida per la nuova legislatura", " che si terranno il 7 e 8 novembre 2017 a Rimini Fiera in occasione della manifestazione Ecomondo.
 
I lavori della mattina del 7 novembre verranno aperti dalla 3^ Relazione sullo stato della green economy e dalle...
  • Creato il .

Nel giugno di quest’anno ho riferito su una particolare iniziativa che distingue i rapporti tra il cittadino e la pubblica amministrazione nella lotta alla corruzione negli Stati Uniti d’America; questa iniziativa va sotto il nome di whistle blowing, ovvero i suonatori di fischietto.
Alcuni lettori, che ringrazio per la loro attenzione, mi hanno chiesto di ritornare sull’argomento e di approfondire meglio perché i suonatori di fischietto in Italia fischiano poco, ovvero perché nel nostro sistema...

  • Creato il .

di Robert Wescott, già capo economista dell’ex presidente Clinton

Il 2004 è stato un anno importante per l’economia mondiale, il migliore degli ultimi due decenni. La Cina, gli Stati Uniti e il Giappone hanno registrato una crescita relativamente robusta; fra le altre principali regioni del mondo, solo l’Europa ha registrato prestazioni inferiori. Se guardiamo al futuro, si potrebbe affermare che ci dovrebbe essere uno sviluppo solido nell’anno 2005 in Asia e nell’America del Nord, anche se a...

  • Creato il .

Proseguendo nella carrellata «Drivers of Corruption», pubblicazione dedicata dalla Banca Mondiale alla diffusione di pratiche corruttive, spiccano, tra gli altri, il caso portato alla luce dalla British Broadcasting Corporation - BBC News Europe che, nell’ottobre del 2013, ricostruì un grave scandalo corruttivo realizzato nella città di Marbella in Spagna con il concorso di 50 persone tra cui due sindaci e un «city planning chief». Costoro avevano consentito la costruzione di fabbricati in...

  • Creato il .

Con «4000 fiorini larghi e grossi» Niccolò Antinori, nel 1506, comprava un grande palazzo a pochi passi dall’Arno, gioiello architettonico del Rinascimento di 50 stanze, disegnato e costruito da Giuliano da Maiano nel 1461, poi ingrandito da Baccio d’Agnolo nel 1543. Presto Piazza San Michele Bertelde prendeva il soprannome, quindi il nome di Piazza Antinori. Durante il governo degli Asburgo-Lorena, nella seconda metà del ‘700, la famiglia ottenne il marchesato ed entrò a far parte del...

  • Creato il .

Che succederà quando il prezzo del petrolio arriverà a 200 dollari al barile? L’interrogativo se lo sono posti all’inizio di giugno nei colloqui riservati gli analisti della Goldman Sachs, visto l’andamento delle quotazioni da due anni a questa parte che hanno di gran lunga superato le peggiori previsioni. Agli esperti sembrava una ipotesi accademica più che una possibilità effettiva. Nell’ottobre 2005 il quotidiano di Beirut Daily Star calcolava che con il prezzo ormai arrivato a 50 dollari al...

  • Creato il .

Il 28 febbraio 2013 Barack Obama ha perduto l’autore dei suoi discorsi, quel Jon Favreau al quale deve il motto «Yes we can» indicativo dello «spirito di un popolo» che gli ha fruttato la prima elezione alla Casa Bianca il 4 novembre 2008 ed ha influito anche sulla seconda elezione del 6 novembre 2012. Conclusa una collaborazione che durava dal 2005, Favreau cercherà fortuna a Hollywood affrontando un test che per lui non ha precedenti perché gli speechwriter, ossia coloro che scrivono...

  • Creato il .

Il comandante generale del Corpo delle Capitanerie di porto, ammiraglio ispettore capo Nicola Carlone, ed il comandante della Guardia Costiera degli Stati Uniti, ammiraglio Karl L. Schultz il 2 dicembre hanno firmato il protocollo d’intesa tra il comando generale delle Capitanerie di porto - Guardia Costiera e la United States Coast Guard, con lo scopo di rafforzare la cooperazione bilaterale per il conseguimento di obiettivi comuni.

Siglato in forma digitale dai rispettivi Comandi generali...

  • Creato il .

del ten. col. GERARDO CERVONE, Spi - Gabinetto del Ministro della Difesa

Il 20 novembre scorso si è concluso a Lisbona un importante vertice dell’Alleanza Atlantica nel corso del quale è stato varato il nuovo «concetto strategico» della NATO che sostituisce il precedente approvato nel 1999 a Washington. Il «concetto strategico» è il documento di orientamento politico-strategico chiamato a delineare finalità e compiti operativi dell’organizzazione. La sua approvazione ha visto coinvolti un...

  • Creato il .

di Lucio Martino

Dopo tre anni consecutivi di aumenti, la richiesta di budget militare presentata dall’amministrazione Trump (740,5 miliardi, di cui 35 miliardi sono destinati a progetti di sicurezza nazionale supervisionati dal dipartimento dell'energia e da altri enti governativi), è appena più grande di quella dell’anno scorso ma, anche tenendo conto dell’inflazione, è comunque la più grande dalla Seconda Guerra Mondiale. Se le due prime richieste di bilancio per la Difesa erano improntate...

  • Creato il .

La nuova guerra, scatenatasi il 13 novembre scorso dopo i sette attentati compiuti a Parigi da affiliati al cosiddetto «Stato islamico», ha avuto una lunga incubazione che parte dal 1979, anno della costituzione della Repubblica islamica a Teheran. La fondazione di uno Stato islamico di confessione sciita, nella più strategica area regionale sotto il profilo economico ed energetico del Golfo Persico, riaccese la sanguinosa rivalità fra le due principali correnti religiose dell’Islam, sciiti e...

  • Creato il .

A Modena l’11 ottobre scorso, nella sala Leonelli della Camera di Commercio munita di avanzata tecnologia televisiva, ha avuto luogo la prima conferenza annuale dell’Associazione per lo Studio della Crisi di Impresa e dei Processi di Ristrutturazione aziendale. La «Davos della crisi dell’impresa», come è stata definita, è stata tenuta a battesimo da illustri relatori americani e italiani.
Il confronto tra l’efficacia e l’efficienza delle procedure americane basate sul chapter 11 e, nel caso di...

  • Creato il .

Ambasciatore degli Stati Uniti d’America presso la Repubblica Italiana e la Repubblica di San Marino, è stato nominato dal presidente Usa Barack Obama il 14 giugno 2013 nella persona di John R. Phillips, nomina confermata dal Senato il 1 agosto 2013. Il nuovo rappresentante del Governo americano in Italia ha prestato giuramento il 16 agosto 2013. Ma sin dal 1971 era cominciato l’impegno di John R. Phillips in difesa dei diritti della collettività: in quell’anno a Los Angeles fondò uno dei primi...

  • Creato il .

Lo scorso luglio, invitato dal Guarini Institute for Public Affairs della John Cabot University, è intervenuto a Roma Hans Noel, professore della Georgetown University di Washington. Materia di insegnamento di Noel è la scienza politica riferita in particolar modo ai partiti e alle metodologie elettorali. Insieme a Marty Cohen, David Karol e John Zaller, Hans Noel è uno degli autori dell’autorevole «The Party Decides: Presidential Nominations Before and After Reform», pubblicato nel 2008...

  • Creato il .

© 2017 Ciuffa Editore - Via Rasella 139, 00187 - Roma. Direttore responsabile: Romina Ciuffa