Il nostro sito usa i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione. I cookie che usiamo ci permettono di conteggiare le visite in modo anonimo e non ci permettono in alcun modo di identificarti direttamente. Clicca su OK per chiudere questa informativa, oppure approfondisci cliccando su "Cookie policy completa".

  • 008

FINO ALL’8 FEBBRAIO POSSIBILE PARTECIPARE AL CONCORSO PER L’ACCADEMIA NAVALE DI LIVORNO

Con la pubblicazione della Gazzetta Ufficiale n. 3 del 9 gennaio, IV serie speciale, è iniziata  la “campagna arruolamenti” dei futuri ufficiali della Marina Militare, che terminerà il prossimo 8 febbraio. Sono 115 i posti a concorso per la I classe dei corsi normali dell’Accademia Navale di Livorno che, con sette corsi di laurea specialistica e numerosi indirizzi professionali, offre un’opportunità formativa unica per chi vuole investire da subito sul proprio futuro e diventare professionista del mare.

“Il tuo futuro è il mare” è il claim della campagna per l’arruolamento: uno slogan che è anche la via maestra per i giovani che vogliono guardare oltre l’orizzonte e dare vita alle proprie ambizioni. La “via” del mare offre l’opportunità di intraprendere i percorsi formativi offerti dalla Marina Militare, che porteranno a viaggiare in tutto il mondo, raggiungere mete lontane e luoghi unici, lavorando anche al fianco di organizzazioni impegnate in missioni sociali e umanitarie, oppure in cooperazione con militari di altri paesi con cui condividere obiettivi ed esperienze. Questa scelta non significa solamente cogliere una delle più ambiziose opportunità lavorative: indossare una divisa vuol dire anche assumersi delle precise responsabilità e mettersi al servizio degli altri, essere un cittadino speciale, con le stellette.

L’Accademia Navale in questo, cosi come tutta la Marina Militare, è una “palestra di vita”, con codici comportamentali basati su valori morali e principi etici imprescindibili  per diventare leader in grado di affrontare tutte le sfide del futuro nell'alveo delle più alte tradizioni della Forza Armata.

Pilota di aeromobili, incursore, palombaro, fuciliere di Marina, sommergibilista, idrografo, ingegnere, tecnico specialista, medico: qualunque sia la specialità scelta, in Accademia Navale tutti gli ufficiali seguono percorsi di selezione e formazione impegnativi e selettivi per i quali sono necessarie motivazione, dedizione, spirito di sacrificio, capacità di applicazione, resistenza fisica e mentale. Un ambito in cui la costante innovazione degli strumenti a disposizione e dei contenuti didattici, sviluppati in simbiosi con il mondo universitario, consente ai giovani di maturare la piena consapevolezza di se stessi e li rende professionisti del mare al servizio della Marina e del Paese.

Per occasione l’Accademia Navale aprirà le proprie porte il 20 gennaio e il 3 febbraio a chi volesse conoscere da vicino la vita degli allievi ufficiali della Marina Militare, offrendo l'opportunità di visitare l'istituto. Gli ufficiali conseguono lauree diverse a seconda del corpo di appartenenza: in Scienze marittime e navali per il Corpo di stato maggiore; in Ingegneria navale, Ingegneria civile e ambientale, Ingegneria delle telecomunicazioni per il Corpo del genio della Marina; in Medicina e chirurgia per il Corpo sanitario militare marittimo; in Giurisprudenza per il Corpo di commissariato militare marittimo ed in Scienze dell’amministrazione e governo del mare per il Corpo delle capitanerie di porto.

 

Tags: formazione bando forze armate gazzetta ufficiale Marina Militare bandi gennaio 2018 Livorno Accademia navale ufficiali concorso mare

© 2017 Ciuffa Editore - Via Rasella 139, 00187 - Roma. Direttore responsabile: Romina Ciuffa