Il nostro sito usa i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione. I cookie che usiamo ci permettono di conteggiare le visite in modo anonimo e non ci permettono in alcun modo di identificarti direttamente. Clicca su OK per chiudere questa informativa, oppure approfondisci cliccando su "Cookie policy completa".

  • Home
  • Rubriche
  • Le Ultimissime
  • UILCA: FIRMATO ACCORDO FONDO OCCUPAZIONE DEL CREDITO. DICHIARAZIONE DEL SEGRETARIO NAZIONALE BILANZUOLI
  • 008

UILCA: FIRMATO ACCORDO FONDO OCCUPAZIONE DEL CREDITO. DICHIARAZIONE DEL SEGRETARIO NAZIONALE BILANZUOLI

Giuseppe Bilanzuoli, segretario nazionale Uilca (Uil credito, esattorie e assicurazioni), ha rilasciato la seguente dichiarazione circa la firma dell'accordo sul Fondo per l’occupazione del credito.

"Uilca esprime grande soddisfazione per essere giunta a siglare, unitamente alle altre organizzazioni sindacali, l’accordo di implementazione del Fondo per l’occupazione del credito, aggiungendo importanti e ulteriori garanzie di occupabilità a favore delle lavoratrici e lavoratori bancari che in questi anni di pesantissima crisi hanno perso il loro posto di lavoro o che rischieranno di perderlo con il perdurare delle ristrutturazioni.

È stato un percorso negoziale in coerenza con gli impegni del rinnovo CCNL credito del 31 marzo 2015 al termine del quale, con la sottoscrizione dell’intesa, abbiamo ottenuto:

- importanti incentivi economici destinati alle aziende che assumano lavoratori dalla sezione emergenziale de Fondo di solidarietà o licenziati per motivi economici
- prolungamento da 24 a 36 mesi dell’assegno di accompagnamento a favore dei lavoratori senza più occupazione che si trovino nella sezione emergenziale del Fondo di solidarietà
- istituzione di una piattaforma informatica che favorisca l’incrocio tra la domanda e l’offerta di lavoro esclusivamente dedicata alle persone di cui sopra
- incentivi economici ai lavoratori che sul finire della loro vita lavorativa e comunque per un periodo massimo di 48 mesi accedano al part time (espansivo) favorendo assunzioni di giovani a tempo indeterminato
- importante sostegno economico al fine di favorire e rendere centrale la formazione come strumento attivo di occupabilità ogni qualvolta sia possibile prevenire gli esuberi delle riorganizzazioni aziendali tramite percorsi di riqualificazione delle mansioni dei lavoratori
- un impegno qualitativo delle aziende, a fronte di un contributo economico, al fine di offrire agli studenti  qualificate esperienze di alternanza scuola lavoro, con profili che siano inerenti  l’educazione finanziaria, la responsabilità sociale d’impresa e la conoscenza dell’importanza strategica delle relazioni industriali come elemento di valore e competitivo delle imprese moderne.

Questo accordo ancora di più dimostra la lungimiranza del CCNL 31/03/2015. Grazie al lavoro della Uilca, delle altre organizzazioni sindacali e del’Abi oggi vengono arricchite le opportunità e le garanzie per coloro che il lavoro lo hanno perso e per coloro che rischiano di perderlo a seguito delle rilevanti ristrutturazioni che ancora attendono il sistema creditizio; inoltre con il progetto dell’alternanza scuola lavoro investiamo sulla consapevolezza finanziaria dei cittadini di domani".

Tags: lavoro sindacato banche gennaio 2018 Uilca

© 2017 Ciuffa Editore - Via Rasella 139, 00187 - Roma. Direttore responsabile: Romina Ciuffa