Il nostro sito usa i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione. I cookie che usiamo ci permettono di conteggiare le visite in modo anonimo e non ci permettono in alcun modo di identificarti direttamente. Clicca su OK per chiudere questa informativa, oppure approfondisci cliccando su "Cookie policy completa".

natura e infrastrutture fanno «rete» al meeting di rimini

Red, il pettirosso mascotte del  Progetto di Snam per le scuole

Lo sviluppo delle infrastrutture del gas a servizio della sicurezza energetica dell’Italia è la bussola che ha orientato l’azione di Snam sin dalla sua fondazione, nella consapevolezza di rappresentare un soggetto in grado di innescare sviluppo, crescita e occupazione, oltre ad essere un asset strategico a livello nazionale e, in una prospettiva più ampia, anche europeo. È anche per questo motivo che la Società ha rinnovato, pure per quest’anno, il proprio supporto attivo al Meeting per l’amicizia fra i popoli, la manifestazione che da oltre trent’anni promuove l’incontro e il dialogo tra persone di fede e culture diverse, e che rappresenta un punto di riferimento per chi nel Paese crede, investe, lavora.

In comune con il Meeting, e con il pubblico che lo frequenta, Snam ha la forte sensibilità verso i temi legati alla diffusione della cultura, allo sviluppo responsabile, all’agire sostenibile. L’azienda gestisce un vasto sistema di infrastrutture sviluppato in oltre 70 anni di attività che, sebbene altamente complesso, si integra efficacemente con l’ambiente e il territorio rispettando la biodiversità e le peculiarità degli ecosistemi attraversati, facendo «rete» e generando sinergie. Al Meeting, in uno spazio ispirato all’integrazione tra natura e infrastrutture, Snam ha raccontato in modo coinvolgente e originale quello che è uno dei cardini dell’approccio della Società alle tematiche di sostenibilità ispirato al Valore condiviso, ovvero la capacità di saper conciliare business e comunità in modalità tali da generare contemporaneamente valore per l’azienda, per gli stakeholder e per i territori in cui essa opera.

In questa edizione del Meeting, Snam si è rivolta in particolare a bambini e famiglie. Nel proprio stand l’azienda ha offerto al pubblico un percorso di edutainment experience orientato a far comprendere in modo ludico alle generazioni future il valore della rete e della condivisione, giocando con vari elementi, provando a costruire nuove connessioni, trovando un punto di vista inaspettato. Un’installazione con scivoli, intersezioni e percorsi tutti da scoprire ha consentito ai più piccoli di imparare, attraverso la spontaneità del gioco, come natura e infrastrutture possano coesistere in piena armonia.

L’integrazione tra questi elementi, e tra interessi solo apparentemente divergenti, è alla base di un più ampio progetto educational che Snam ha intrapreso nel corso di quest’anno e che ha rivolto alle scuole, con la collaborazione di Federparchi-Europarc Italia e con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. L’iniziativa, «Storie che raccontano il Futuro. Viaggio alla scoperta della Rete», è stata sviluppata attraverso l’elaborazione di un programma didattico sul tema della biodiversità e sulla necessità di tutelarla per il benessere del Pianeta. Gli studenti delle classi III, IV e V delle scuole primarie hanno affrontato un percorso interdisciplinare che ha ottimizzato il rapporto formativo tra insegnanti, alunni e famiglie.
Nell’anno scolastico 2013-2014 hanno aderito al progetto quasi mille classi di più di 300 scuole, in tutto il territorio nazionale. Per ognuna di esse è stato messo a disposizione un kit didattico che è stato di supporto agli insegnanti per lo svolgimento della loro attività, che ha coinvolto oltre 18.000 bambini e più di 500 insegnanti. Oltre 1.800 elaborati sono stati raccolti ed esaminati da un’apposita Commissione qualificata, che ha individuato le tre classi vincitrici che si sono aggiudicate ognuna una Lavagna Interattiva Multimediale (LIM), e assegnato ben 10 menzioni speciali. I migliori elaborati saranno, inoltre, oggetto di un progetto editoriale, che diventerà il «Calendario Artistico 2015» della Società, realizzato con il contributo di un noto illustratore di cui Snam rivelerà prossimamente il nome.  

Tags: Settembre 2014

© 2017 Ciuffa Editore - Via Rasella 139, 00187 - Roma. Direttore responsabile: Romina Ciuffa