Il nostro sito usa i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione. I cookie che usiamo ci permettono di conteggiare le visite in modo anonimo e non ci permettono in alcun modo di identificarti direttamente. Clicca su OK per chiudere questa informativa, oppure approfondisci cliccando su "Cookie policy completa".

  • 008

LA NASA IN MOSTRA A MILANO

41-NASA---A-Human-Adventure.jpg

Nella notte tra il 20 e il 21 luglio 1969 circa 900 milioni di persone s’incollarono alla tv per vedere un essere umano calpestare il suolo lunare per la prima volta. Oltre 20 milioni di quei telespettatori erano italiani. Molti altri hanno comunque riascoltato le parole (e rivisto le immagini) di Gianni Bisiach che seguì lo sbarco dietro le quinte della prima maratona televisiva della Rai (28 ore di diretta), condotta da Tito Stagno con i commenti di Andrea Barbato e, dal centro spaziale della NASA di Houston, di Ruggero Orlando. La passeggiata di Neil Armstrong e «Buzz» Aldrin segnò una tregua ai rancori e ai disordini di quegli anni. Oggi c’è Samantha Cristoforetti, e per chi non può andare «lassù» c’è, fino al 4 marzo 2018 e per la prima volta in Italia (Milano, Spazio Ventura XV) la mostra «NASA-A Human Adventure», prodotta da John Nurminen Events in collaborazione con Avatar. È un viaggio di conquiste e scoperte che si estende per 1500 metri quadri tra razzi, space shuttle, lunar rover, simulatore di centrifuga spaziale, in un percorso didattico, scientifico e immersivo, con circa 300 manufatti originali provenienti dai programmi spaziali NASA (National Aeronautics and Space Administration), prevalentemente in prestito dal Cosmosphere International Science Education Center, dallo Space Museum e dallo U.S. Space & Rocket Center, anche andati nello spazio. I visitatori potranno ammirare le splendide astronavi costruite dalla NASA e scoprire le storie delle persone che vi sono state a bordo o che le hanno progettate e costruite, nonché sperimentare una simulazione di volo «a bordo» del Mercury Liberty Bell 7 dove si trovava l’astronauta Gus Grissom. Sei le sezioni: Gantry Entrance, Sognatori, La Corsa allo Spazio, Pionieri, Resistenza e Innovazione.

Tags: Dicembre 2017

© 2017 Ciuffa Editore - Via Rasella 139, 00187 - Roma. Direttore responsabile: Romina Ciuffa