Il nostro sito usa i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione. I cookie che usiamo ci permettono di conteggiare le visite in modo anonimo e non ci permettono in alcun modo di identificarti direttamente. Clicca su OK per chiudere questa informativa, oppure approfondisci cliccando su "Cookie policy completa".

  • 008

Impianti del Gruppo Leitner per le Olimpiadi di Sochi

Sono piste made in Italy quelle che ospitano le discipline di sci alpino - discesa libera, supercombinata, slalom, slalom gigante, freestyle e snowboard - nelle Olimpiadi invernali di Sochi, in Russia, in programma dal 7 al 23 febbraio. L’altoatesina Prinoth del Gruppo italiano Leitner, azienda operante nel settore degli impianti di trasporto a fune, fornirà a Rosa Khutor, località russa del Caucaso Occidentale che accoglie i Giochi Olimpici nel 2014, 62 battipista per un importo di 15 milioni di euro. «Essendo stati in gara con i più forti del mondo, questa commessa è la nostra medaglia d’oro. È la conferma dell’estrema fiducia che c’è nei confronti dell’alta qualità tecnologica delle nostre macchine, già protagoniste in passato di grandi eventi sportivi», ha dichiarato Werner Amort, presidente della Prinoth. L’azienda altoatesina invierà sul posto i propri conducenti e diversi tecnici che presteranno servizio di assistenza alle macchine in azione.

Tags: Febbraio 2014

© 2017 Ciuffa Editore - Via Rasella 139, 00187 - Roma. Direttore responsabile: Romina Ciuffa