Il nostro sito usa i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione. I cookie che usiamo ci permettono di conteggiare le visite in modo anonimo e non ci permettono in alcun modo di identificarti direttamente. Clicca su OK per chiudere questa informativa, oppure approfondisci cliccando su "Cookie policy completa".

CARPIGIANI, IN ARRIVO IL MUSEO DEL GELATO ARTIGIANALE

1958. Furgone Carpigiani con macchina soft

Sarà inaugurato ad Anzola Emilia in provincia di Bologna il 27 settembre prossimo il primo museo del gelato, denominato «Gelato Museum Carpigiani», che ha lo scopo di trasmettere storia, valori e cultura del gelato artigianale, rappresentante la creatività italiana nel mondo. «Sarà un punto di riferimento per il settore, di valorizzazione del prodotto, di sviluppo del mestiere del gelatiere, di diffusione del gusto italiano», ha spiegato Romano Verardi, presidente della Fondazione Bruto e Poerio Carpigiani. Ne hanno reso possibile la realizzazione gli architetti Matteo Caravatti e Chiara Gugliotta e i curatori Luciana Polliotti e Andrea Barbieri. Al museo sono stati destinati oltre mille metri quadrati dello stabilimento Carpigiani, un patio in giardino e spazi di rappresentanza. Articolato in tre livelli, esso mostrerà la tecnologia produttiva dalle origini ad oggi, l’evoluzione del gelato, 20 macchine originali, 10 mila foto e documenti, strumenti e accessori d’epoca. «Il Gelato Museum realizza il sogno dei nostri fondatori Bruto e Poerio Carpigiani, i due bolognesi che hanno contribuito a diffondere nel mondo tecnologia, cultura e attività del gelato», dice Andrea Cocchi, direttore generale del Gruppo Carpigiani. Lo scorso anno ricorse il centenario della nascita di Poerio Carpigiani, fondatore dell’azienda con il fratello Bruto, l’ingegnere cui si deve il brevetto della famosa Autogelatiera, tra le 34 invenzioni fondamentali del XX secolo; per l’occasione fu costituita la Fondazione Bruto e Poerio Carpigiani. Oggi l’azienda è leader mondiale nel settore delle macchine per gelato. Nato nel 1903, Bruto Carpigiani nel 1942 ideò una nuova macchina gelatiera più igienica, rapida ed efficiente. Morì nel 1945. L’anno seguente il fratello Poerio fondò la Carpigiani. È scomparso nel 1982. (An. Aff.)

Tags: Settembre 2012

© 2017 Ciuffa Editore - Via Rasella 139, 00187 - Roma. Direttore responsabile: Romina Ciuffa