Il nostro sito usa i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione. I cookie che usiamo ci permettono di conteggiare le visite in modo anonimo e non ci permettono in alcun modo di identificarti direttamente. Clicca su OK per chiudere questa informativa, oppure approfondisci cliccando su "Cookie policy completa".

Meridiana, dal Mar Ligure al Golfo di Napoli in un’ora

Un Airbus A320 di Meridiana

La Meridiana, seconda compagnia aerea italiana con sede a Olbia-Costa Smeralda, ha annunciato la nuova tratta aerea Genova-Napoli. La compagnia collega il capoluogo ligure con il capoluogo campano dal lunedì al venerdì con frequenza giornaliera. Gli orari prevedono un volo da Genova alle 17,20 con arrivo a Napoli alle 18,35 e un volo da Napoli al mattino alle 10,30 con arrivo a Genova alle 11,50. Il volo per Napoli, i cui biglietti sono in vendita a partire da 23 euro tutto compreso incluso il bagaglio in stiva, offre anche la possibilità di poter proseguire via Napoli tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, verso altre mete quali Catania e Cagliari. «Siamo lieti di confermarci come il vettore di riferimento per i collegamenti tra il Nord e il Sud Italia, dando così una risposta concreta a tutte le tipologie di viaggiatori», ha dichiarato Andrea Andorno, direttore commerciale di Meridiana. Con oltre 50 anni di storia e con una flotta di 27 velivoli, la Meridiana serve più di 60 destinazioni tra nazionali, internazionali e intercontinentali. Dalle sue molteplici basi italiane, tra cui le principali sono Olbia, Milano e Napoli, la Meridiana raggiunge le mete più significative tra le quali le principali città europee e non solo, come Londra, Parigi, Madrid, Atene, Ginevra, New York, Mosca, Kiev e le destinazioni preferite dagli italiani quali Kenya, Zanzibar, Mauritius, Egitto, Maldive, Marocco, Messico, Brasile, Repubblica Dominicana, Canarie, Baleari e le isole greche.

Tags: Dicembre 2014 meridiana Genova trasporto aereo compagnie aeree Napoli

© 2017 Ciuffa Editore - Via Rasella 139, 00187 - Roma. Direttore responsabile: Romina Ciuffa