Il nostro sito usa i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione. I cookie che usiamo ci permettono di conteggiare le visite in modo anonimo e non ci permettono in alcun modo di identificarti direttamente. Clicca su OK per chiudere questa informativa, oppure approfondisci cliccando su "Cookie policy completa".

Nucleo Antifrodi, scattata l’operazione «in vino varietas»

A garanzia della qualità dei prodotti agroalimentari in tutta Italia, l’Ispettorato Repressione frodi-Unità investigativa centrale e i Carabinieri dei Nuclei Antifrodi del Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali guidato dal col. Maurizio Delli Santi hanno sequestrato oltre 30 mili litri di vino spacciato per prodotto di qualità per un valore commerciale di oltre 60 mila euro. L’operazione, scattata in oltre 90 punti vendita e coordinata dal sostituto procuratore della procura della Repubblica di Roma Maria Bice Barborini, è il risultato della stretta collaborazione tra l’Ispettorato e i Nuclei Antifrodi Carabinieri impegnati nel contrasto delle frodi agroalimentari e della contraffazione, a tutela dei consumatori e della leale concorrenza. Grazie al tempestivo intervento si è potuto sottrarre al commercio il falso prodotto vinoso tutelando gli ignari consumatori e la produzione dei vini di qualità che, nel panorama agroalimentare mondiale, rappresentano un’indiscussa eccellenza.


Tags: Marzo 2015

© 2017 Ciuffa Editore - Via Rasella 139, 00187 - Roma. Direttore responsabile: Romina Ciuffa