Il nostro sito usa i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione. I cookie che usiamo ci permettono di conteggiare le visite in modo anonimo e non ci permettono in alcun modo di identificarti direttamente. Clicca su OK per chiudere questa informativa, oppure approfondisci cliccando su "Cookie policy completa".

  • 008

Air Liquide, nuovo impianto in Australia

Una centrale produttiva dell’Air Liquide in Italia

L’Air Liquide, società francese operante nella produzione di gas e nel settore delle tecnologie e dei servizi per l’industria e la sanità, ha siglato un nuovo contratto a lungo termine in Australia con la Nyrstar, un’azienda attiva nel campo minerario e dei metalli. L’Air Liquide investirà 60 milioni di euro in una nuova unità di separazione dell’aria nel progetto di rinnovamento del sito di Nyrstar situato a Port Pirie. Questo progetto prevede la conversione dell’impianto metallurgico di Nyrstar in un impianto avanzato per il recupero e il riciclo dei metalli, per ridurre l’impatto ambientale del sito e per aumentare sia l’efficienza sia la capacità produttiva. Il sito della Nyrstar di Port Pirie è cliente dell’Air Liquide dal 1997 e in base alla collaborazione siglata l’azienda francese fornirà ossigeno e azoto al nuovo processo industriale usato nell’unità di recupero e riciclo dei metalli della Nyrstar. L’investimento per la nuova unità di separazione dell’aria, deciso alla fine del 2014, prevede una capacità totale di 1.400 tonnellate al giorno. Progettata e costruita usando tecnologie all’avanguardia per offrire efficienza in termini energetici oltre a prestazioni e sicurezza ottimali, la sua messa in esercizio è prevista per il 2016. Nel 2013 l’Air Liquide ha raggiunto un fatturato di 15,2 miliardi di euro e le soluzioni per preservare la salvaguardia dei dipendenti e dell’ambiente rappresentano il 40 per cento delle vendite.    (Alf. Pao.)



Tags: Marzo 2015

© 2017 Ciuffa Editore - Via Rasella 139, 00187 - Roma. Direttore responsabile: Romina Ciuffa