Il nostro sito usa i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione. I cookie che usiamo ci permettono di conteggiare le visite in modo anonimo e non ci permettono in alcun modo di identificarti direttamente. Clicca su OK per chiudere questa informativa, oppure approfondisci cliccando su "Cookie policy completa".

  • 008

Balocco, il 2015 e' stato un altro anno da record

Alberto Balocco, presidente  e amministratore delegato

Anche il 2015 si è rivelato per la Balocco un anno di crescita. Le vendite della società piemontese hanno registrato infatti un incremento del 4 per cento sfiorando un fatturato di 170 milioni di euro. La crescita di questi ultimi anni è stata frutto di una strategia che ha puntato su investimenti, comunicazione e tecnologia, consentendo alla società di Fossano (CN) di proporre una gamma di prodotti sempre più ampia per quanto riguarda il rapporto qualità/prezzo. Nell’estate del 2015 si è concluso il primo lotto dei lavori di ampliamento del sito produttivo di Fossano che oggi si estende su 46 mila metri quadrati. Nel nuovo fabbricato sono stati installati i nuovi reparti di confezionamento automatico, mentre nei reparti produttivi dei lievitati da ricorrenza sono stati potenziati tutti i principali impianti. Sono stati eseguiti lavori di miglioramento della viabilità interna al sito industriale, mentre le opere di restyling delle facciate nord e ovest del complesso industriale dovrebbero iniziare entro il primo bimestre del 2016. Nel 2015 l’investimento complessivo, fra immobili e tecnologia, ha superato i 10 milioni di euro, come di consueto finanziati facendo affidamento prevalentemente su mezzi propri. Un classico esempio di prudenza e concretezza, che non a caso vede in Balocco uno dei modelli di maggior successo del settore alimentare del nostro Paese. Negli ultimi dieci anni Balocco ha investito in tecnologia oltre 55 milioni di euro. Parallelamente alla crescita produttiva anche l’organico è cresciuto del 4 per cento rispetto all’anno precedente. Fra lavoratori dipendenti, stagionali, interinali e cooperative gli addetti ammontano a 451 unità, rispetto alle 431 dell’anno precedente.

Tags: Gennaio 2016

© 2017 Ciuffa Editore - Via Rasella 139, 00187 - Roma. Direttore responsabile: Romina Ciuffa