Il nostro sito usa i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione. I cookie che usiamo ci permettono di conteggiare le visite in modo anonimo e non ci permettono in alcun modo di identificarti direttamente. Clicca su OK per chiudere questa informativa, oppure approfondisci cliccando su "Cookie policy completa".

A Roma in mostra gli animali selvatici di Schiliro' «Schili»

b0ccfdc71ad7b1e5260a567a30b9ecab.jpg

Schili, alias Salvatore Schilirò, da sempre interessato ai temi ecologici, alla conservazione della natura e soprattutto convinto assertore dello sviluppo sostenibile del pianeta, esprime attraverso le proprie opere pittoriche l’amore per gli animali selvatici di qualsiasi continente, con una particolare predilezione per quelli africani. 58 lavori dell’artista saranno esposti al Museo Civico di Zoologia fino al 14 marzo 2016 all’interno della mostra «Animaux sauvages», promossa da Roma Capitale - Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali con i servizi museali di Zètema Progetto Cultura. «Con le mie opere ho cercato di catturare non soltanto la bellezza degli animali ma anche la dignità sacrale e la magia totemica dei loro sguardi e delle loro sagome, che emergono da un fondo a mosaico pseudo bizantino». Il suo è un avvicinamento quasi religioso alla natura, ma è anche la sua esperienza, prima di insegnante di disegno e storia dell’arte e poi di viaggiatore sensibile alla conservazione della natura, che gli ha permesso di trasmettere attraverso i suoi dipinti coloratissimi tutta la straordinaria bellezza e, allo stesso tempo, la fragilità degli animali selvatici.

Tags: Marzo 2016

© 2017 Ciuffa Editore - Via Rasella 139, 00187 - Roma. Direttore responsabile: Romina Ciuffa