Il nostro sito usa i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione. I cookie che usiamo ci permettono di conteggiare le visite in modo anonimo e non ci permettono in alcun modo di identificarti direttamente. Clicca su OK per chiudere questa informativa, oppure approfondisci cliccando su "Cookie policy completa".

  • 008

Gruppo Datalogic, altro stabilimento aperto in Ungheria

Datalogic, azienda operante nei settori dell’acquisizione automatica dei dati e dell’automazione industriale e produttore di lettori di codici a barre, mobile computer, sensori per rilevazione, misura e sicurezza, sistemi di visione e marcatura laser, ha inaugurato un nuovo stabilimento a Balatonboglar, in Ungheria, dedicato alla produzione di apparecchi per il «factory automation». L’obiettivo dell’investimento, pari a oltre 9 milioni di euro, è duplice: da un lato ampliare la capacità produttiva, dall’altro assicurare la massima qualità al processo produttivo. «Questo investimento fa parte della strategia di crescita di Datalogic in ambito mondiale con l’obiettivo di diventare uno dei principali poli produttivi e distributivi europei per gli apparecchi di lettura ottica del codice a barre, le barriere di sicurezza e l’automazione industriale», ha affermato Romano Volta, presidente e amministratore delegato dell’azienda.

Tags: Giugno 2016

© 2017 Ciuffa Editore - Via Rasella 139, 00187 - Roma. Direttore responsabile: Romina Ciuffa