Il nostro sito usa i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione. I cookie che usiamo ci permettono di conteggiare le visite in modo anonimo e non ci permettono in alcun modo di identificarti direttamente. Clicca su OK per chiudere questa informativa, oppure approfondisci cliccando su "Cookie policy completa".

  • 008

Assosomm, basta con il caporalato e stop agli abusi

Rosario Rasizza

«Il caporalato non è morto, anzi, ha creato una vera e propria filiera, che va dal lavoro nero alle abitazioni, dai trasporti alla salute e non solo in agricoltura. Per questo vediamo positivamente i disegni di legge 2217 e 2119 che sono in Parlamento per contrastare i fenomeni di lavoro nero, sfruttamento delle persone e caporalato», ha dichiarato Rosario Rasizza, presidente di Assosomm. «Serve una regolamentazione più rigida e la somministrazione può avere un ruolo di facilitatore della legalità all’interno di un quadro più completo di tutele ai lavoratori e al settore in generale, permettendo di sfruttarne a fondo il potenziale. È necessaria una campagna culturale di forte sensibilizzazione sulla necessità di contrastare questi fenomeni distorsivi del mercato, di mancato rispetto delle norme sul lavoro e in particolare delle condizioni di sicurezza. Il caporalato non coinvolge solo il settore primario, ma anche il terziario, interessando la grande distribuzione; entrambi i settori devono concorrere al miglioramento della situazione, in quanto interdipendenti l’uno dall’altro», conclude Rasizza. Assosomm (www.assosomm.it) è l’Associazione italiana delle agenzie per il lavoro costituita con l’obiettivo di tutelare gli interessi degli associati e di sostenere l’intero settore attraverso le migliori iniziative che possano incidere nello sviluppo dell’attività della somministrazione. Assosomm rappresenta un’associazione di nuova e innovativa concezione pronta ad ascoltare le opinioni e le proposte di tutti gli associati con lo scopo di tradurre la pluralità delle richieste in istanze istituzionali e sociali e di fornire la massima assistenza in termini operativi, giuridici e contrattuali.


Tags: Giugno 2016

© 2017 Ciuffa Editore - Via Rasella 139, 00187 - Roma. Direttore responsabile: Romina Ciuffa