Il nostro sito usa i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione. I cookie che usiamo ci permettono di conteggiare le visite in modo anonimo e non ci permettono in alcun modo di identificarti direttamente. Clicca su OK per chiudere questa informativa, oppure approfondisci cliccando su "Cookie policy completa".

Chef Express anche a Santa Maria Novella, a Firenze

Il nuovo ristorante Chef Express a S. Maria Novella

Chef Express del Gruppo Cremonini ha aperto al pubblico un nuovo grande spazio a servizio della ristorazione all’interno della Stazione di Santa Maria Novella a Firenze. Realizzati nell’ambito della ristrutturazione della storica stazione fiorentina promossa da Grandi Stazioni, i nuovi locali, sono situati nella zona dell’ex deposito bagagli. Chef Express, presente in questa Stazione dal 1990, ha realizzato una food court a servizio dei 59 milioni di passeggeri che ogni anno usufruiscono della stazione. Frutto di un investimento di circa 2 milioni di euro, la nuova area si sviluppa su quasi 600 metri quadrati, con 120 posti a sedere; potrà servire oltre 2 milioni di clienti all’anno. Oltre al bar caffetteria a marchio Mokà le novità principali riguardano la pizzeria RossoSapore, prototipo per la pizza al taglio napoletana che Chef Express sviluppa in esclusiva nelle aree in concessione, cioè stazioni ferroviarie, aeroporti ed aree autostradali; il corner Mr. Panino, marchio di bakery all’italiana recentemente rinnovato; Market, che offre anche prodotti tipici toscani. Nell’area è stato anche trasferito il McDonald’s già presente nella vecchia sede. «Grazie ai lavori di ristrutturazione avviati da Grandi Stazioni, la stazione di Firenze–spiega Valentino Fabbian, amministratore delegato di Chef Express–, sta trasformandosi come avvenuto a Roma Termini e Milano Centrale. A Firenze abbiamo voluto creare un’offerta per tutte le esigenze dei viaggiatori, dei turisti e anche dei fiorentini, dato che la food court è accessibile anche dall’esterno». Chef Express gestisce 150 tra bar, caffetterie, ristoranti, self service, fast food, pizzerie e chioschi, in 43 stazioni ferroviarie italiane. Sono previste le aperture di un RossoSapore a Roma Termini, nuovi spazi nelle stazioni di Genova Piazza Principe e di Roma Tiburtina. Nel 2011 Chef Express ha realizzato ricavi consolidati per 690,9 milioni di euro, di cui 87,7 milioni nelle stazioni ferroviarie italiane. Nella ristorazione in concessione, oltre nei buffet di stazione è presente nella ristorazione aeroportuale con 42 punti vendita in 8 aeroporti italiani, e della ristorazione autostradale con 85 punti vendita in 35 aree di servizio. Sui treni è il primo operatore in Europa con oltre mille convogli serviti al giorno in 6 Paesi europei. Nella ristorazione commerciale controlla i 39 Roadhouse Grill in Italia. Cremonini, con oltre 12.500 dipendenti, e un fatturato complessivo 2011 di circa 3,3 miliardi di euro, è tra i maggiori gruppi alimentari in Europa. (Gio.Pacif.)

Tags: Febbraio 2013 Cremonini Firenze Chef Express Gruppo Cremonini Specchio gastr(ec)onomico

© 2017 Ciuffa Editore - Via Rasella 139, 00187 - Roma. Direttore responsabile: Romina Ciuffa