Il nostro sito usa i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione. I cookie che usiamo ci permettono di conteggiare le visite in modo anonimo e non ci permettono in alcun modo di identificarti direttamente. Clicca su OK per chiudere questa informativa, oppure approfondisci cliccando su "Cookie policy completa".

  • 008

RISTORANTI DEL BUON RICORDO: DUE NUOVI INGRESSI E DUE CAMBI DI SPECIALITÀ

Nel 2018 sono due le insegne che entrano a far parte dell’Unione ristoranti del buon ricordo: Amerigo dal 1934 trattoria e locanda di Savigno (Bologna) e la Trattoria alla Luna di Gorizia, unendosi quindi ai circa 100 ristoranti associati al sodalizio fondato nel 1964 per salvaguardare tradizioni e culture gastronomiche che rischiavano di scomparire davanti alla moda allora in auge della cucina internazionale.

Cucina del territorio era allora e lo è oggi: prodotti a km zero ben prima che diventassero di moda e valorizzazione della tradizione culinaria regionale. Caratteristica del Buon Ricordo è il piatto-simbolo sul quale a mano gli artigiani della ceramica Solimene di Vietri sul Mare dipingono la specialità del locale che per tutto l’anno non può essere tolta dalla carta; verrà poi donato agli ospiti perché si ricordino dell'esperienza culinaria.

Queste le specialità 2018: ravioli di friggione con burro e parmigiano reggiano 36 mesi di bianca modenese per l’Amerigo dal 1934 di Savigno e gnocchi dolci per la Trattoria alla Luna.

Sempre due invece i ristoranti che quest’anno hanno deciso di cambiare la specialità che li rappresenta, di conseguenza anche il piatto: il Mori Venice di Parigi proporrà cicchetti della laguna e il Salice Blu di Bellagio una trilogia di pesce pescato nel lago di Como.

(segue)

Tags: Bologna food Friuli Venezia Giulia gennaio 2018 Gorizia Emilia Romagna ristoranti buon ricordo

© 2017 Ciuffa Editore - Via Rasella 139, 00187 - Roma. Direttore responsabile: Romina Ciuffa