Il nostro sito usa i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione. I cookie che usiamo ci permettono di conteggiare le visite in modo anonimo e non ci permettono in alcun modo di identificarti direttamente. Clicca su OK per chiudere questa informativa, oppure approfondisci cliccando su "Cookie policy completa".

  • 008

GUIDA ROMA 2019 DEL GAMBERO ROSSO

Tre Forchette: sei locali al vertice, non solo a Roma: Beck (nella foto) sul gradino più alto del podio con la Pergola dell'hotel Rome Cavalieri; i fratelli Maurizio e Sandro Serva con la Trota di Rivodutri, a Rieti; Francesco Apreda con Imàgo dell'hotel Hassler; il Pagliaccio di Anthony Genovese; Salvatore Tassa e le Colline Ciociare ad Acuto (Frosinone); Gianfranco Pascucci con Pascucci al Porticciolo di Fiumicino.

Presentata la 29esima edizione della guida Roma 2019 del Gambero Rosso. Finalmente, una novità anzi, la novità dell’anno: Spazio, la formula multitasking firmata Niko Romito, rivelatosi l’esperimento più originale in tema bistrot, che si aggiudica subito le Tre Cocotte andando ad affiancare Caffè Propaganda.
 
Non è l'unica novità: nell’ultimo anno qualcosa si è mosso grazie all’intelligenza imprenditoriale di “vecchi” campioni del gusto come Angelo Troiani e il “nuovo” Convivio Troiani, restyling della struttura e rinascimento culinario; oltre che essere uno tra i migliori Due Forchette, si aggiudica il premio per la miglior proposta di vino al bicchiere al ristorante. Angelo Troiani è inoltre una delle anime di Assaggia, bistrot premiato come novità dell’anno insieme al winebar Barnaba, il ristorante Retrobottega, Spazio Niko Romito e la gelateria Torcè.
 
Buone nuove anche nel variegato mondo dei wine bar che arrivano da due capitani di lungo corso come Alessandro Bulzoni, che ha cambiato pelle alla storica enoteca di famiglia trasformandola in enotavola tout-court aggiudicandosi il premio per la miglior proposta di vino al bicchiere al winebar, e Fabrizio Pagliardi che, dopo Barrique e Remigio, con Barnaba, nuovo Tre Bottiglie, chiude il cerchio dei suoi indirizzi che rendono omaggio a piccole grandi realtà enoiche indipendenti. Roscioli, Trimani wine bar e, ad Anzio, Del Gatto gli altri premiati della categoria.
 
Novità poi fra i Tre Gamberi: accanto a Sora Maria e Arcangelo torna un grande classico come Armando al Pantheon e si conta la new entry Mazzo, il progetto di trattoria 3.0 firmato da Francesca Barreca e Marco Baccanelli; mentre conferme per i Tre Boccali: Open Baladin e l’Osteria di Birra del Borgo.
Infine, il miglior servizio di sala se lo aggiudica Metamorfosi (che risulta anche tra i migliori Due Forchette) mentre il miglior servizio di sala in albergo invece la Terrazza dell’Hotel Eden.

Qualità/prezzo si può rinvenire a Roma, da Assaggia, Cento, l'Osteria di Monteverde, Umami; al Satricum di Latina; all'Osteria Numero Sette di Roma, a Pontinia, in provincia di Latina, da Essenza e da Materiaprima; infine, spostandosi al nord, da Danilo Ciavattini a Viterbo.

 

Tags: cibo chef Gambero Rosso Roma food cucina ristoranti Specchio gastr(ec)onomico

© 2017 Ciuffa Editore - Via Rasella 139, 00187 - Roma. Direttore responsabile: Romina Ciuffa