Il nostro sito usa i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione. I cookie che usiamo ci permettono di conteggiare le visite in modo anonimo e non ci permettono in alcun modo di identificarti direttamente. Clicca su OK per chiudere questa informativa, oppure approfondisci cliccando su "Cookie policy completa".

  • 008

PRESENTATE A VENEZIA LE SOLUZIONI SOSTENIBILI DI DELTA PER LE TELECOMUNICAZIONI

Lo scorso ottobre Delta ha organizzato a Venezia un seminario per presentare soluzioni, competenze e obiettivi a supporto di un mondo più sostenibile, attraverso l’implementazione di soluzioni finalizzate al risparmio di energia negli edifici degli operatori di telecomunicazioni. Il gruppo Delta, fondato nel 1971, è infatti leader globale nelle soluzioni di gestione termica ed energetiche e player importante nei diversi segmenti di prodotto, quali automazione industriale, display e networking e da diverso tempo collabora con gli operatori telcom, avendo fornito sin dal principio sistemi di alimentazione per telecomunicazioni che comprendono sistemi di energia outdoor e sistemi di energia da fonti rinnovabili dedicati a garantire la continuità nelle stazioni base e nell’infrastruttura 4G. Più di recente, Delta ha ampliato la sua offerta per il mondo delle telecomunicazioni implementando negli edifici sistemi per il risparmio di energia, dall’illuminazione a LED alla gestione smart e automatizzata dei sistemi HVAC, e molto altro. In occasione dell’evento veneziano, i rappresentanti della società a Taiwan e in Europa hanno messo in luce l’ampia gamma di soluzioni e la visione di Delta per il futuro, guidata dall’obiettivo di efficienza e responsabilità sociale “Smarter. Greener. Together”.

Jesse Chou, AVP e spokesperson di Delta Electronics, ha sottolineato l’impegno globale del gruppo nello sviluppo e diffusione di soluzioni efficienti e sostenibili dal punto di vista energetico, grazie ad un portfolio altamente diversificato con soluzioni per le smart factories, gli edifici green, la ricarica dei veicoli elettrici, gli impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili e i data center. Delta è in grado fornire le più innovative ed efficienti soluzioni per la gestione dell’energia, in un contesto che vede lo sviluppo di città sempre più sostenibili e che sfruttano i vantaggi dell’Internet of Things per creare microgrid efficienti.

Shan-Shan Guo, chief brand officer di Delta Electronics ed executive director della Delta Electronics Foundation, ha poi focalizzato l’attenzione sul ruolo globale dell'azienda come “corporate citizen”, ovvero la responsabilità del gruppo a investire in soluzioni che siano sostenibili per la società globale, grazie alle quali dal 2010 al 2017 i clienti che le hanno adottate hanno risparmiato 24,3 miliardi di kWh. Inoltre, dal 2006 Delta ha contribuito a costruire 26 edifici green donandone alcuni a università e scuole; gli uffici di Delta in Olanda, per citare un esempio, utilizzano diverse soluzioni per il risparmio energetico che hanno consentito di tagliare i consumi del 35%.

Delta partecipa attivamente alle conferenze delle Nazioni Unite sul tema del cambiamento climatico e promuove l’adozione di soluzioni e metodologie che consentono di mantenere sotto controllo in modo responsabile i consumi di energia anche da parte delle grandi corporation. Grazie a questo impegno e partecipazione al tema dell’efficienza energetica, è stata riconosciuta come leader in questo settore dal Dow Jones Sustainability Indices (DJSI) World Index 2018.

Jackie Chang, general manager Delta EMEA, e Idilio Ciuffarella, general manager “smart building” Delta EMEA, hanno poi approfondito il ruolo di Delta nei contesti europeo ed italiano, dove il costo dell’energia è in costante aumento e diventa perciò fondamentale ricorrere a soluzioni che consentono di attivare un risparmio reale pur mantenendo la miglior affidabilità nell’assicurare un’alimentazione energetica costante e continua agli edifici. Chang ha sottolineato come la gestione della complessità sia una delle sfide più stringenti delle moderne smart cities: l’efficienza energetica non riguarda soltanto fabbriche e grandi aziende ma scuole, ospedali, trasporti, utilities, servizi per la logistica, infrastrutture IT, uffici ed edifici residenziali. Per tutti noi è oggi fondamentale poter contare in qualsiasi luogo e momento sulla stabilità del servizio di rete mobile, reso possibile dal funzionamento costante dei data center, che quindi devono poter beneficiare dei più efficienti sistemi di continuità per l’alimentazione. Ciuffarella ha invece approfondito l’importanza dell’adozione di soluzioni per l’efficientamento degli edifici nell’ottica di attuare un risparmio energetico reale, sia per quanto riguarda gli edifici di nuova costruzione che per il retrofitting di edifici di lunga data quando non addirittura antichi. Delta mette a disposizione dei propri clienti un portafoglio completo di soluzioni, che vanno dai BEMS al LED lighting, sistemi HVAC, sorveglianza intelligente, gestione smart dell’energia, controllo degli edifici, controllo della qualità per l’alimentazione elettrica, e così via, a dimostrazione del fatto che Delta costituisce la scelta di riferimento per gli operatori delle telecomunicazioni, grazie ad una relazione consolidata ed un’offerta completa, ma non solo per questi.

I case study di TIM, Vodafone e Telefonica hanno ulteriormente rinforzato il messaggio di sostenibilità promosso dall’azienda taiwanese e il raggiungimento di obiettivi di efficienza energetica e riduzione dell’impatto ambientale dovuto ad un utilizzo altamente consumistico di energia.

Alena Trifirò, responsabile del sistema di gestione dell’energia per la ISO 50001 di Telecom Italia, ha sottolineato come l’adozione di sistemi per il monitoraggio dei consumi di energia, il miglioramento della gestione dei sistemi HVAC, il retrofitting dell’illuminazione presente con luci LED e l’efficientamento dei sistemi di raffreddamento dei data center, insieme all’educazione al comportamento virtuoso da parte dei dipendenti, hanno consentito di raggiungere l’obiettivo di ridurre dell’11% i consumi di energia degli edifici Telecom Italia di Padova.

Aris Kalogeropoulos, estates and fm contract manager di Vodafone Grecia, ha mostrato come l’efficienza energetica costituisca una priorità per l’agenda di obiettivi di sostenibilità dell’azienda, che entro il 2025 punta a raggiungere il 100% di utilizzo di energia da fonti rinnovabili e la riduzione del 40% delle emissioni di CO2. Il contributo di Delta qui è fondamentale per l’efficientamento energetico e il monitoraggio dei consumi, la gestione dinamica della temperatura degli ambienti degli uffici, l’installazione di luci LED e l’implementazione di BEMS negli uffici Vodafone Grecia di Kifissos.

Infine Nilmar Seccomandi David, head of network infrastructure efficiency di Telefonica, ha reso noto il focus sull’utilizzo di energia da fonti rinnovabili dell’operatore di telecomunicazioni spagnolo, con oltre 4.000 stazioni base alimentate con energia proveniente da parchi fotovoltaici per assicurare le migliori velocità e prestazioni delle reti mobili. Telefonica dal 2010 al 2017 ha quindi potuto risparmiare 112 milioni di euro, corrispondenti a 827 GWh e a 245.000 tonnellate di emissioni di CO2 non immesse nell’atmosfera.

 

(nella foto, i relatori del seminario: da sinistra Kalogeropoulos, Trifirò, Seccomandi David, Guo, Chang, Chou e infine Ciuffarella)

Tags: telecomunicazioni sostenibilità smart city energia Idilio Ciuffarella Delta led Delta Italia ecosostenibilità Ottobre 2018

© 2017 Ciuffa Editore - Via Rasella 139, 00187 - Roma. Direttore responsabile: Romina Ciuffa