Il nostro sito usa i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione. I cookie che usiamo ci permettono di conteggiare le visite in modo anonimo e non ci permettono in alcun modo di identificarti direttamente. Clicca su OK per chiudere questa informativa, oppure approfondisci cliccando su "Cookie policy completa".

  • 008

Gucci, oltre che di moda, sinonimo di rispetto ambientale

La maison italiana di alta moda e di articoli di lusso Gucci ha completato lo sviluppo di un metodo che consente di ridurre l’impatto ambientale della conciatura. L’innovativo processo si basa sull’uso di un agente conciante di origine organica, il quale permette che le pelli conciate e le acque di scarico delle concerie al termine del processo risultino prive di metalli pesanti. Il nuovo metodo  sviluppato da Gucci permette l’eliminazione dei metalli pesanti consentendo allo stesso tempo di mantenere i più elevati livelli di qualità. «Con il nostro sistema di mercato sostenibile che stiamo adottando da anni, che è parte integrante del dna di quest’azienda, Gucci è il primo marchio del settore del lusso ad intraprendere la strada della concia ‘metal free’», ha dichiarato Patrizio di Marco, presidente e amministratore delegato di Gucci. Il primo prodotto realizzato con questo processo sarà la storica borsa Bamboo, disponibile in versione metal free nei negozi Gucci su ordinazione a partire da novembre 2013.

Tags: Settembre 2013 ambiente made in italy sostenibilità tutela ambientale top brands ecosostenibilità fashion moda

© 2017 Ciuffa Editore - Via Rasella 139, 00187 - Roma. Direttore responsabile: Romina Ciuffa