Il nostro sito usa i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione. I cookie che usiamo ci permettono di conteggiare le visite in modo anonimo e non ci permettono in alcun modo di identificarti direttamente. Clicca su OK per chiudere questa informativa, oppure approfondisci cliccando su "Cookie policy completa".

  • 008

CSO, la nuova direzione e' targata al femminile

Paolo Bruni, Elisa Macchi e Carlo Manzo

Il nuovo Consiglio di Amministrazione del CSO, il Centro Servizi Ortofrutticoli,  ha confermato le cariche di vicepresidenti a Cesare Bellò di Opo Veneto; a Carlo Manzo di Ortofruit Italia e ha eletto Elisa Macchi alla direzione del Centro Servizi. Elisa Macchi ricopre da 7 anni la carica di responsabile della sezione statistica e osservatorio di mercato del CSO nell’ambito della quale  ha partecipato attivamente e coordinato numerosi tavoli nazionali e internazionali di discussione  ed analisi sui prodotti principali dell’offerta nazionale. «Non posso che essere orgogliosa e riconoscente al CSO per questa grande opportunità che mi offre. In un momento come quello attuale, di grande difficoltà, credo che il CSO possa, ancor più rispetto al passato, essere un valido strumento tecnico a supporto del settore per offrire un’informazione oggettiva e fornire servizi utili per conoscere, programmare e promuovere l’ortofrutta», ha dichiarato il nuovo direttore. «Ringrazio il Consiglio di Amministrazione, ha dichiarato Paolo Bruni,presidente del CSO, di aver accolto la proposta di nominare Elisa Macchi alla direzione. Sono particolarmente orgoglioso di interpretare come CSO una tendenza che si sta sempre più affermando in Italia, quella di dare ruoli di responsabilità a figure professionali femminili. In particolare, Elisa Macchi ha dimostrato in questi anni di lavoro al CSO tre caratteristiche che ritengo preziose e determinanti:  l’impegno, la dedizione e la competenza».

Tags: Settembre 2013

© 2017 Ciuffa Editore - Via Rasella 139, 00187 - Roma. Direttore responsabile: Romina Ciuffa