Il nostro sito usa i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione. I cookie che usiamo ci permettono di conteggiare le visite in modo anonimo e non ci permettono in alcun modo di identificarti direttamente. Clicca su OK per chiudere questa informativa, oppure approfondisci cliccando su "Cookie policy completa".

Debuttano in Belgio gli autobus disegnati da Pininfarina

Il modello LD 13 della Temsa disegnato da Pininfarina

Nuova gamma di autobus e pullman della ditta turca Temsa con esterni ed interni disegnati da Pininfarina, la LD è stata presentata lo scorso ottobre al Busworld di Kortrijk, in Belgio. La Temsa, che pone l’accento sulla qualità, l’affidabilità e la longevità dei prodotti, dedica la nuova linea LD ai segmenti intercity e turismo, dotando questi mezzi di motorizzazioni Euro 6. Punto di partenza del progetto è il provato successo di oltre 3.500 veicoli Temsa, i modelli Tourmalin e Safari, venduti negli ultimi dieci anni in più di 30 Paesi europei. Il nuovo design degli LD sviluppato da Pininfarina tiene conto delle esigenze operative e dei costi sostenuti da clienti e gestori delle flotte Temsa: consumi ridotti; facilità di manutenzione e di servizio; alta priorità del comfort e delle aspettative dei passeggeri; cabina di guida e design studiati per agevolare il conducente. L’obiettivo raggiunto dall’azienda con la nuova gamma è l’elevata modularità del telaio e della carrozzeria che possono essere adattati facilmente alle diverse esigenze operative della clientela, con costi di produzione bassi se rapportati alla notevole durata. La Temsa Global fa parte del Sabanci, uno dei principali gruppi industriali e finanziari della Turchia; produce e distribuisce autobus e pullman con il proprio marchio nei mercati nazionali e internazionali e, presentando significativi vantaggi competitivi nel settore, vende i suoi prodotti in 64 Paesi, oltre che nella stessa Turchia. Nel 2012 ha esportato il 60 per cento della produzione di autobus e pullman e il 90 per cento del totale delle esportazioni è andato nell’Europa occidentale e negli Stati Uniti, mentre il restante è stato destinato ai Paesi dell’Est europeo e della CSI, la Comunità degli Stati Indipendenti guidata dalla Russia.      (Alf. Pao.)
Milano, porte aperte per «l’Ultima Cena»: offre l’Eni, gratis

Tags: Novembre 2013

© 2017 Ciuffa Editore - Via Rasella 139, 00187 - Roma. Direttore responsabile: Romina Ciuffa