Il nostro sito usa i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione. I cookie che usiamo ci permettono di conteggiare le visite in modo anonimo e non ci permettono in alcun modo di identificarti direttamente. Clicca su OK per chiudere questa informativa, oppure approfondisci cliccando su "Cookie policy completa".

  • 008

Energia

609dc56fced87cb234beaeea78d125ff.jpg

È nata Magaldi Sun, nuova società operante nel settore del solare
È stata costituita la Magaldi Sun, società del Gruppo Magaldi operante nel settore dell’energia solare. Tra le principali attività della società, la commercializzazione della tecnologia Stem (Solare Termodinamico Magaldi) a livello internazionale. La società si pone come obiettivo la produzione di soluzioni innovative e tecnologicamente all’avanguardia nel campo dell’energia solare. Presidente e  amministratore delegato di Magaldi Sun è Mario Magaldi, che già ricopre, inoltre, la carica di presidente del Gruppo Magaldi. L’innovativa tecnologia Stem, basata sul sistema di produzione di energia da solare a concentrazione, si distingue per l’impiego della sabbia quale mezzo di accumulo dell’energia termica generata dalla radiazione solare in grado di garantirne il funzionamento continuo per altre 6 ore in assenza di irraggiamento. La tecnologia è stata inaugurata con l’entrata in funzione del primo impianto Stem, sito a San Filippo del Mela, nel polo energetico integrato di proprietà di A2A. A livello internazionale, Magaldi Sun riveste una posizione di rilievo con particolare riferimento alle aree ad elevato irraggiamento solare presenti nei territori dell’Australia, del Centro e Sud America e dell’Africa. L’innovatività e la sostenibilità ambientale e sociale proprie di Stem attribuiscono a Magaldi Sun una posizione strategica nella propria attività di business, dalle elevate e indiscusse potenzialità negli anni a venire.


Unione Energetica, per Snam un ruolo da protagonista
Il vicepresidente della Commissione europea e commissario per l’Unione dell’Energia, Maros Sefcovic, ha incontrato a Roma l’amministratore delegato di Snam, Marco Alverà. L’incontro ha costituito l’occasione per esaminare la funzione dell’Unione dell’Energia e il ruolo attivo di Snam nel rafforzare la sicurezza degli approvvigionamenti europei, aumentando la liquidità del sistema gas continentale e favorendo le interconnessioni tra i Paesi membri. Sefcovic e Alverà hanno inoltre concordato sul ruolo importante che il gas naturale e le sue infrastrutture svolgeranno nel raggiungimento degli obiettivi fissati dalla Cop21. A questo proposito, Marco Alverà ha aggiornato Maros Sefcovic sul costante impegno di Snam nella salvaguardia ambientale e nel contrasto ai cambiamenti climatici.

Via alla realizzazione del nuovo complesso CuboCasa di Ecocittà
Prosegue sulla Riviera Adriatica, nella località turistica di Porto Potenza Picena, la realizzazione di Ecocittà, progetto immobiliare nato grazie ad un ampio intervento di recupero di un’area ex-industriale a ridosso del mare. Completata la prima area da 15 mila metri quadrati con il grande edificio misto residenziale/commerciale ad alta efficienza energetica, l’ampia area verde e le annesse opere di urbanizzazione, ora il progetto continua con «CuboCasa», nuovo complesso che seguirà i medesimi principi che caratterizzano l’intero progetto: efficienza energetica, riduzione dei consumi, qualità costruttiva, alto profilo architettonico, comfort interno e attenzione all’edilizia sostenibile. L’intervento complessivo si estende su un’area di 60 mila metri quadrati e comprende realizzazioni in classe energetica A e A+ accompagnati da una grande area verde pubblico, parcheggi, una piazza, piste ciclabili e servizi. Ad oggi, sono stati già impiegati oltre 30 milioni di euro frutto di un investimento del Fondo Immobiliare Ecocittà. Il complesso CuboCasa sorgerà nell’area est del quartiere su una superficie di circa 2.300 metri quadrati e comprenderà 6 distinti corpi di fabbrica sviluppati su 3 piani per un totale di 23 unità abitative. Il progetto, firmato da Fima Engineering, è caratterizzato una tipologia architettonica innovativa, con design contemporaneo, da cui deriva il nome del complesso. «Dalla seconda metà del 2015 assistiamo ad una ripresa del mercato e con CuboCasa contiamo di dare un ulteriore impulso, proponendo soluzioni indipendenti che si differenziano dal primo lotto, dove abbiamo la formula condominiale, e che puntano su uno stile architettonico particolarmente innovativo. A questo si aggiungono i punti di forza dell’intero progetto: qualità costruttiva unita a convenienza, un quartiere a misura d’uomo a un passo dal mare, rispetto dell’ambiente e qualità della vita», ha dichiarato Paolo Giorgini, amministratore delegato di Ecocittà management.

E.ON, batterie super innovative per la rete elettrica britannica
E.ON ha siglato un contratto con National Grid, operatore della rete britannica di trasmissione dell’energia elettrica, per rafforzare la stabilità della rete con un’innovativa batteria. Con la crescita delle energie rinnovabili la cui produzione elettrica è soggetta alle condizioni atmosferiche, il flusso di energia immesso nella rete è diventato sempre più incostante; National Grid ha quindi lanciato un bando per lo sviluppo di una soluzione a questo problema. La batteria allo ione di litio sviluppata da E.ON ha una potenza di 10 MW e può fornire elettricità sufficiente ad alimentare circa 100 vetture elettriche.

Tags: Ottobre 2016

© 2017 Ciuffa Editore - Via Rasella 139, 00187 - Roma. Direttore responsabile: Romina Ciuffa