Il nostro sito usa i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione. I cookie che usiamo ci permettono di conteggiare le visite in modo anonimo e non ci permettono in alcun modo di identificarti direttamente. Clicca su OK per chiudere questa informativa, oppure approfondisci cliccando su "Cookie policy completa".

  • 008

PRESENTATI A TORINO I PROGETTI VINCITORI DEL PREMIO "CAMERA CON VISTA"

Sono stati presentati questa mattina i progetti selezionati nell'ambito del premio "Camera con vista", ideato e promosso dall’Assessorato alla cultura e al turismo della Regione Piemonte, in collaborazione con la Fondazione per l’architettura/Torino, per stimolare la riflessione sui temi dell’abitare e della ricettività nel paesaggio piemontese. Saranno esposti in piazza Carlo Alberto, a Torino, fino al 22 ottobre.

Vincitore è stato il progetto “Adotta un ciabòt”, presentato dall’architetto Alessandro Marchis e dall’economista Bianca Bottiglione, entrambi torinesi: una piattaforma di crowdfunding per riqualificare i ciabòt, piccoli fabbricati caratteristici dei vigneti piemontesi, a fini turistici, ricettivi e ricreativi e per collegarli in un itinerario di visita che valorizzi il paesaggio vitivinicolo. Al secondo posto Marco Taccagni e Stefano Montanari, dello studio Vuotoperpieno di Parma, con “#Agricamera”, un modulo abitativo per la ricettività turistica da inserire all’interno dei paesaggi agricoli, dalle risaie ai noccioleti. Terza classificata l'architetto paesaggista bergamasca Greta Colombo con “Andar per Langa”, progetto per lo sviluppo di mappe sonore e guide di itinerari innovativi e attenti alle tradizioni locali. Alle tre proposte sarà assegnato, rispettivamente, un premio di euro 2000, euro 1000 ed euro 500.

A giudicare le proposte e a scegliere il vincitore è stata una commissione di esperti, composta da Gianluca D’Incà Levis, curatore del progetto “Dolomiti contemporanee”, dal direttore della GAM e del Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea Carolyn Christov Bakargiev, dall’architetto Carlo Pession e dalla dirigente regionale Alessandra Fassio. Nel complesso, i progetti ricevuti provengono da tutta Italia, spaziando dal Friuli-Venezia Giulia alla Sicilia, mentre i partecipanti sono risultati essere per lo più architetti e under 30.

Tags: Ottobre 2017 architettura Piemonte

© 2017 Ciuffa Editore - Via Rasella 139, 00187 - Roma. Direttore responsabile: Romina Ciuffa