Il nostro sito usa i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione. I cookie che usiamo ci permettono di conteggiare le visite in modo anonimo e non ci permettono in alcun modo di identificarti direttamente. Clicca su OK per chiudere questa informativa, oppure approfondisci cliccando su "Cookie policy completa".

  • 008

Assosomm, in prima linea contro il caporalato

Sanare la piaga del lavoro nero, con particolare riferimento al comparto agricolo, sembra una missione impossibile. È per questo che Assosomm, l’Associazione Nazionale delle Agenzie per il Lavoro, propone una serie di provvedimenti che, se verranno accolti da parte delle Istituzioni,

potranno contribuire a sradicare il fenomeno del sommerso e del caporalato. «La nostra è una lista di proposte con le quali desideriamo dare concretezza alle intenzioni; pensiamo sia giunto il momento di ragionare per filiera coinvolgendo tanto gli operatori nel settore agricolo, quanto le aziende della distribuzione chiamate a contribuire alla creazione di un mercato dove il regime di concorrenza non venga falsato dalla violazione delle norme poste a tutela del lavoratore», ha dichiarato Rosario Rasizza, presidente di Assosomm.

Tags: Giugno 2017

© 2017 Ciuffa Editore - Via Rasella 139, 00187 - Roma. Direttore responsabile: Romina Ciuffa