Il nostro sito usa i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione. I cookie che usiamo ci permettono di conteggiare le visite in modo anonimo e non ci permettono in alcun modo di identificarti direttamente. Clicca su OK per chiudere questa informativa, oppure approfondisci cliccando su "Cookie policy completa".

LA PUGLIA OMAGGIATA DAL PREMIER CONTE A SEEDS&CHIPS

Alcuni posti sono destinati a cambiare il corso della storia e così è il Mediterraneo. Non è necessario scomodare Braudel per rendersi conto dell'importanza di questo bacino, al cui centro trova posto proprio l'Italia. E, tra le regioni italiane, la Puglia sembra da più tempo essere alla ribalta negli ultimi anni; purtroppo ultimamente anche per via di vicende ormai note relative alla diffusione del batterio della xylella. Da questo e altri temi ha preso il via il convegno dedicato alla Puglia nell'ambito di Seeds&Chips, il global food innovation summit in corso a Milano dal 6 al 9 maggio. Questa sessione si è concentrata su agricoltura di precisione, tecnologia in aiuto ai coltivatori e utilizzo di droni in agricoltura, definendo la Puglia come "the place to be" in quanto a innovazione nel settore. Un trend iniziato da tempo già con lo stabilimento Leonardo di Grottaglie e che prosegue con la creazione del Distretto tecnologico aerospaziale. Da non dimenticare inoltre l'annuncio recente della non troppo lontana possibilità di voli suborbitali privati dallo spazioporto di Grottaglie. 

È in questa sessione di Seeds&Chips che ha partecipato il premier Conte, evidenziando nel suo discorso l'aspetto particolarmente innovativo del settore dell'agricoltura di precisione: "È un settore che vedo al centro di un crocevia, quello tra innovazione tecnologica applicata all'agricoltura, responsabilità sociale e sostenibilità, con attenzione verso la natura, le condizioni di lavoro, la formazione di chi opera e infine il rispetto per l'ambiente. Abbiamo varato misure per favorire le biotecnologie e l'innovazione tecnologica, non solo per il settore ma destinate alle pmi. Ciò però non toglie nulla alla cultura della nostra tradizione, perché l'agricoltura resta comunque identitaria". Il premier ha citato il capo Alce Nero, al quale si rifà una nota azienda operante nel biologico. Nato stregone, divenuto guaritore e ora sottoposto a causa di beatificazione perché convertito al cattolicesimo. Conte richiama la saggezza dei nativi americani secondo cui non abbiamo ricevuto il pianeta in eredità dai nostri padri ma come prestito fattoci dai nostri figli: "una prospettiva che ci rende responsabili". Il premier, infine, si è complimentato per il già alto potenziale innovativo della Puglia, sua terra natia, nella quale grazie al distretto dell'aerospazio si sta progettando  un futuro avveniristico. 

Altro esponente del governo Alessandra Pesce, sottosegretario Mipaaft. "L'agricoltura di precisione riguarda la vita di tutti noi - sottolinea-. Vedo giovani controllare con lo smartphone lo stress idrico di una pianta, tanto per collocare il discorso nella quotidianità, ma non solo: costituisce anche una sfida per la sostenibilità, perché queste tecnologie diminuiscono l'impatto. Manca però una logica di interconnessione a livello di politiche ministeriali".

In mattinata il fondatore del summit Marco Gualtieri e il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano avevano firmato una lettera di intenti per la progettazione e successiva realizzazione di un hub dell’innovazione nell’agricoltura di precisione, con sede a Bari nell’ex aerostazione passeggeri dell’aeroporto Karol Wojtyla.
Il polo, denominato Airport F – da Station F, ex stazione ferroviaria a Parigi e luogo dell’innovazione - sarà un luogo di ricerca incubatore di nuove iniziative imprenditoriali nonché centro di attrazione per investimenti nazionali e internazionali nel settore della biotecnologia per l’agricoltura e qualità e sicurezza alimentare, in grado di sviluppare sinergie con le realtà industriali e le eccellenze regionali ed extraregionali.

 

 

Tags: agricoltura agricoltori innovazione droni Milano aziende agricole agricoltura digitale aeroporti Puglia Maggio 2019

© 2017 Ciuffa Editore - Via Rasella 139, 00187 - Roma. Direttore responsabile: Romina Ciuffa